username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza più parole

Finì
senza più parole,
senza di te quando il sole muore.
Lasciai,
il mio fiato al tempo,
restai, nell'idea di te.

Andai
fuori nel tramonto
ma su di me solo pioggia e vento.
Cercai,
la neve quando piove
Partii, con l'idea di te.

Giorni vuoti, giorni sospesi, giorni di attesa
Cosa resta di quel che era?,
Tracce di una donna, la linea del viso,
È ciò che resta ma in fondo basta?

Aspettai
come lo roccia il mare
nella stanza d'ospedale.
Sentii
il cielo diventare pesante
provai l'ansia di chi si sente impotente

Aspettai
come l'aria il vento
che riempie le vele, e porta fuori i pescatori
Trovai
silenzi e stanze vuote.
la memoria per le cose che ho.

Giorni vuoti, giorni sospesi, giorni di attesa
Cosa resta di quel che era?,
Tracce di una donna, la linea del viso,
È ciò che resta ma in fondo basta?

Finì
senza più parole,
una sfida al vento persa nel silenzio.
Restai
pezzo di legno tra le onde
che ogni istante vede riva piu lontana di prima.

Finì
senza più parole
senza di te quando il sole muore.

Un fiore bagnato, l'ultimo mio saluto,
sulla porta della chiesa la mia certezza forte e chiara
di sentirti dentro, di sentirti in fondo.
Con me.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 01/06/2011 20:05
    Meravigliosa
  • valeria raffa il 28/10/2008 11:24
    è bellissima... sei un vero poeta. bravo
  • Kiara Luna il 10/10/2008 14:35
    Molto bella davvero... Bravo.
  • Erica C. il 10/11/2007 14:48
    Stupenda. Nient'altro da dire.
  • Antonietta Di Costanzo il 03/11/2007 12:59
    Come non si può dare dieci ad una poesia cosi bella e straziante! certo che è dentro di te. bravissimo.
  • Gabriella Salvatore il 02/11/2007 23:35
    cosa resta in fondo? Sentirla dentro, sentirla in fondo con te. Il ricordo rimarrà sempre con te, per questo continuerà a vivere. Bella e commovente, bravo
  • Anonimo il 02/11/2007 14:46
    Forse la mia interpretazione è errata, ma io ho visto la nascita di una fede, la speranza che in fin dei conti quella persona è già dentro noi, anche quando le vicissitudini della vita, ti fanno perdere quella certezza.
    Bella, ciao
    Angelica.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0