username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

senza senso.

Le mie orecchie stanche di guardare
discorsi senza significati plausibili

I miei occhi che di ascoltare
i tuoi silenzi hanno smesso già da un po

Le mie mani non sentono piu
il tuo prufumo confordersi al mio

La mia bocca sfiora labbra
che sanno di morbidezza lontana.

Hai alterato i miei sensi...
prima ordinati
ora a casaccio
senza senso.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • augusto pompeo il 11/02/2012 14:33
    originale e gradevole nella lettura
  • Luca Lulleri il 07/01/2009 18:34
    la parola "casaccio" rovina un po' la poesia che è in ogni caso molto bella e soprattutto molto intensa! bravo!
  • sara rota il 27/11/2007 07:53
    L'amore esalta sempre tutti i nostri sensi, prima pazzamente, poi dolcemente ed infine dolorosamente se quest'amore purtroppo non c'è più. Carina
  • EKIPS _ il 27/11/2007 02:27
    Davvero originale! Versi che esprimono malinconia.. ma anche, forse, lievemente ironici. Bravo!
    Un saluto.
  • Alfa Alfa il 22/11/2007 19:57
    gli occhi dolci gridano agli occhi
    e le bocche stanno a guardare
    le orecchie non vedono niente
    tra babele e il villaggio globale
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/11/2007 23:15
    Un insieme di considerazioni molto bene articolate, capacità strutturale e originalità lirica encomiabile.
  • roberto limbus il 20/11/2007 22:36
    grazie x la partecipazione...
  • Anonimo il 02/11/2007 14:10
    La fine di una passione e forse anche di un amore.
    Triste accorgersi di non provare più lo stesso sentimento di una volta, ciao.
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0