accedi   |   crea nuovo account

Ilaria

Ritira le lacrime
la luna è sopra di te
apri le sue porte
sullo scenario di fiaba,
ti senti perduta
vestita di stracci
e nel cuore un pugnale
lo smarrimento di uno sguardo
il silenzio della mente,
è un momento la vita
la clessidra di un istante
osservi la tua sacca
non c’è più nulla ormai
e avverti un vuoto nello stomaco………

Perché piangi?
Quando proprio stai piombando nel baratro
scorgi il fiore lasciato
dall’amore di uno sconosciuto
e stringi una mano che si protende
per issarti in alto,
tieni il mio fazzoletto
dolce Ilaria
e riparati un attimo,
il cammino è ancora lungo
al di là dell’esistenza perduta
puoi vedere la luce dello specchio
e la trasparenza della pallida luna.

Mi ritroverai lontano
nello sguardo di un amore trascorso
nella voce di un bimbo abbandonato
nel languore di un vecchio isolato nei suoi ricordi
nell’immagine di una sognante fanciulla,
io sarò sempre lì
ad offrirti un sorriso
e a lanciarti un bacio
che non si poserà mai freddo sulla tua guancia,
cammina, cammina, dolce Ilaria
percorri il tuo sentiero
disegnato dal cuore
io sarò vicino a te,
fino a quando ti fermerai
per tracciare una lieve carezza sul mio volto
e riportare i nostri sogni
oltre il muro del pianto……
per poi sospirare:
“Sono proprio arrivata, amico mio,
la tua Ilaria è giunta proprio qui
sull’isola smarrita nell’oceano,
non ti lascerò più.”

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Anonimo il 06/04/2011 19:07
    qui si parla di amicizia... non sono sicura di questo. Ma traspira dalle tue parole amore, generosita, comprensione sei grande Ignazio ed io sono tua amica grazie per avermi fatto commuovere complimenti
  • Anonimo il 14/06/2010 07:31
    L'amicizia, un sentimento difficile da coltivare e difficile da trovare. Possiamo avere tanti conoscenti ma pochissimi amici veri come te. Hai saputo descrivere molto bene ciò che hai nel cuore. Non so chi sia Ilaria ma chiunque sia è fortunata ad avere vicino una persona speciale come te. Bellissima e dolce poesia.
  • Anonimo il 22/12/2009 23:48
    non credo di aver mai letto nulla di così bello... sono scossa, profondamente scossa,è meravigliosa... possa tu Ignazio rimanere sempre giovane... giovane dentro... per non stancarti mai di donare tutto questo, poesie che entrano dentro... avvolgono, fanno sognare... commuovere... innalzano l'anima sino a superare ogni barriera che a volte ci costruiamo, per paura di soffrire spesso si ha paura di sognare... Forever Young... come la meravigliosa canzone di Bob Dylan... ed ora mi delizio nuovamente di questa tua perla... con questo brano in sottofondo... e mi lascio trasportare...
    Meravigliosa, grazie.
  • Aedo il 24/08/2009 15:51
    Grazie infinite, Giovanna, per le tue belle parole!
  • Giovanna Cento il 24/08/2009 09:01
    Intensa e commovente.. bravo!
  • Aedo il 11/02/2008 20:50
    Grazie, cinica con brio, per il breve ma significativo commento.
  • Aedo il 11/02/2008 20:42
    Grazie, Agnese, per il tuo commento partecipato e per essere stata coinvolta dalla mia poesia. Ciao
  • agnese perrone il 11/02/2008 15:20
    Si la vita è un momento la clessidra di un istante, e và vissuta in ogni suo attimo, sia esso felice o triste, bellissima poesia di un poeta sensibile quale tu sei Ignazio.
    Ciao
  • sara rota il 14/11/2007 16:30
    Mi sembra una meravigliosa fiaba... una Cenerentola moderna. Bellissima.
  • Gabriella Salvatore il 13/11/2007 20:28
    bella, intensa e ricca d'immagini
  • Marco Vincenti il 12/11/2007 23:57
    hai creato un quadro di belle immagini che a guardarlo bene trasmette un senso di protezione, anch'io lo dedicherei a mia figlia. Molto bella complimenti!
  • alfonsa palacano il 05/11/2007 10:06
    Caro Ignazio,
    la tua struggente poesia mi è molto piaciuta. Ti faccio i miei complimenti.
    Alfonsa
  • Cinzia Gargiulo il 04/11/2007 19:15
    Molto dolce! Mi è piaciuta molto.
  • Anonimo il 04/11/2007 12:10
    Bella Ignazio, sembra dedicata ad una carissima amica.
    L'ultima strofa è quella che mi è piaciuta di più.
    Ciao.
    Angelica.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0