PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La vita cucio

Un ago fra le dita
con il filo di rovo
cucio i bordi
sui miei fianchi di lana vergine
la maglia che mi porgi.
Mi veste la pelle
che si ritira
mentre scivolano le notti
sui miei monti
sui miei rigoli d'acqua,
con pazienza
m'offri lo scudo, ditale
per non pungermi le mani,
le unghie s'arrampicano
sulle parole della tua bocca,
bacio ogni tua sillaba feconda.
Si sfilan mentre cucio
i frammenti di cuore
vado poi a tagliare:
donna, strigliata dalla vita.
M'adorna
questa maglia
che ogni notte si scuce
e ricamo l'abbraccio tuo,
imbastisce, ogni giorno
addosso la vita.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • silvana capelli il 08/03/2015 16:26
    Hai cucito il vestito della vita con l'ago fra le dita.
    Quanto è grande il tuo desiderio d'amore!
    molto bella! Auguri, Buona Pasqua.
  • miryam maniero il 09/03/2006 10:28
    avere un'abbraccio "puro.. sentito.. fragile .. ma caldo di un uomo"sia necessario e vitale" x una donna... e così credo sia x un uomo...<br />
    grazie marko! ciao miryam
  • miryam maniero il 06/03/2006 22:46
    grazie marco, sei gentile e sensibile... ciao miryam
  • marco tadini il 06/03/2006 20:27
    una bella poesia. Ottimamente ricercata nel linguaggio e nelle sonorità. brava. ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0