accedi   |   crea nuovo account

SPLENDORE

Sai, ancora non mi spiego, non mi sembra vero,
Che tra tanti fiori
Hai scelto proprio me…

I miei petali
porpora e velluto,
ma fitti uno nell’altro, timidi e alteri,
tu li carezzi e sfiori
con delicata passione.
Il mio profumo, forte e persistente
vola nell’aria,
e tu lo respiri ad occhi chiusi
inebriandoti la mente...
E il mio sapore, quello del mare,
salato e dolce, tu lo vuoi bere, assaporare,
perché è così che vuoi
mio signore..

Stento a credere che tu non abbia guardato bene,
attorno a te,
che altri fiori belli e profumati,
seducenti e ammiccanti,
non attraggano i tuoi sensi,
il tuo volere..
Ma...

Mano regale,
che doni l’acqua alle mie radici
e le disseti,
che carezzi il mio spinoso gambo
e a volte ti ferisci,
che scacci insetti e polvere dalla mia essenza,
che scaldi e illumini di luce la mia esistenza,
spero d'esser davvero e sempre degna
delle tue quotidiane cure,
poichè mi sento piena
e bella, nel tuo amore
e vedo nei tuoi occhi
il mio splendore…

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Stefano Bacci il 18/08/2008 18:15
    Stupenda, cara Laura. Ho deciso di accompagnarla ad un'altra mia foto. Ti invio il link appena pubblicata. Ciao e a presto. Stefano
  • laura cuppone il 08/11/2007 23:42
    oceano..
    l'uno non esclude l'altro...
    anzi!!
    ciao L
  • laura cuppone il 08/11/2007 23:41
    ciao Vincenzo..
    il mare.. può darsi..è infatti uno dei miei elementi "natali" che sento come parte di me..
    la mia durezza.. beh non è proprio durezza ma fermezza!!
    vorrei solo poter splendere negli occhi di chi amo..
    il più possibile..
    grazie..
    ciao L
  • laura cuppone il 05/11/2007 23:48
    Ciao Angelica..
    beh, me la fai leggere anche sotto un'altra ottica..
    è vero.. si è vero..
    anche Lui..
    anche da Lui mi sento scelta... perchè L'ho visto e Lo vedo in tutto...
    e Lo sento nelle parole di un'anima bella come la tua..

    ciao Sorella
    TVB
    Laura
  • laura cuppone il 05/11/2007 23:46
    Grazie gabriella..
    ma è lui che mi ispira...
    eccome!!!

    ciao L
  • Anonimo il 05/11/2007 23:41
    Ti ha proprio abbagliato la sua luce, e sai perchè?
    Perchè sai amare come ha insegnato lui, senza riserve, senza aspettative, donare amore comunque, anche se la vita a volte sembra ti abbia tradita, e lì che bisogna carpire il messaggio, per diventare la donna che sei oggi.
    Una donna ricca, capace di trovare, di vedere, quello che altri, purtroppo per loro, non riescono a scorgere.
    Tu sei viva, la natura è uno dei tuoi elementi da essa attingi per alimentare la tua forza, perchè trovi tutte le risposte del segreto del saper vivere.
    Ciao Cara Laura.
    Angelica
  • Gabriella Salvatore il 05/11/2007 23:27
    è uno splendore questa poesia,è di una dolcezza e delicatezza davvero squisite, bravissima
  • laura cuppone il 05/11/2007 23:11
    ti ringrazio, Riccardo, della fiducia e il complimento "alla cieca" che mi fai...
    so che ti riferisci alla mia interiorità e ti ringrazio...
    davvero...
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 05/11/2007 23:09
    non è che serva proprio una vista da falco per notare una creatura come te! anzi bisognerebbe essere accecati per non vederti!
    poesia ben scritta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0