username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'acida rugiada

Risvegli sonori
di incubi caldi
mi bagnano le labbra
di spuma inquieta.
Impeccabili demoni
volteggiano
nella mia mente,
ma…
Ancora il profumo dell’aurora
mi bagna gli occhi,
Ancora il respiro del vento
mi asciuga il pianto
Ancora le tenebre
mi donano l’eternità…
I ricordi
bruciano di passione
il sereno
confondendo e oscurando
il domani.
Le rose spinose
mi trafiggono il cuore
e
il mistero della notte
mi penetra dentro
insegnandomi le stelle.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0