accedi   |   crea nuovo account

Che Follia!

Che follia
cercar in limpido salato mare
azzurro e dolce un lago.

Lago di trame lucenti
solar sorriso... ardente voce..

Chi sei tu lago?

Sei come sei...
cuore, natura, cascata di malie..

Che follia
cercar in verde conosciuto mare
l'azzurro d'un ignoto lago...

Chi sei tu lago?

Melodia sorgente
d'armonico fluir di batter d'ali...
ribollir di vivaci sogni...

Che follia!

Ma che emozioni!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • angela testa il 28/03/2011 08:34
    le follie sono le più belle... dolcissima lettura...
  • Tony Kospan il 17/11/2007 14:09
    Complimenti Lisa per la lettura...
    Mi hai letto nel cuore...
    Penso però che l'amore romantico è appunto follia... grandiosa bella follia... super concentrato di emozioni felici ma anche dolorose...
  • laura cuppone il 07/11/2007 23:57
    il fascino dell'ignoto, sorpresa!!
    distingui e valuta.. ma non troppo..
    il dono è dono..
    e si accetta!!
    potrebbe essere proprio il lago giusto
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 06/11/2007 23:22
    la trovo di difficile interpretazione. però mi piace come è scritta.
  • Teodoro De Cesare il 06/11/2007 17:55
    un bel dialogo emozionale con la natura, avrei tolto il verso finale
  • Riccardo Brumana il 04/11/2007 18:47
    bella di contenuto e ben riuscite le metafore, avrei però sostituito "ribollir" con un "frizzar" così sembra di veder un lesso di sogni. ma è ovviamente una sensazione personale ciao.
  • laura cuppone il 04/11/2007 16:52
    che bella questa poesia..
    il tuo lago è dolce e profondo...
    bravo.
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0