accedi   |   crea nuovo account

C'era

Buttato come uno straccio
giace nell'angolo quel tuo vestito,
da tempo, troppo, mai raccolto
fra polveri e ragnatele
il tuo odore è sparito,
come te, ormai.

Un raggio di luna illumina quella foto,
ricordo di un'estate dolce ed afosa,
giocata a rincorrerci fino allo sfinimento,
ed i tuoi occhi, fissi nell'attimo, mi guardano mesti
mentre il sorriso, appena accennato, mi percuote l'anima.

L'urlo di una sirena rompe il silenzio,
ricordi di gioie scavano dentro di me,
ed un grido esce dal nostro giaciglio, ormai freddo,
in cerca di due cuori persi nel mondo.

Dove sei, gioco della mia vita?
Chiave di volta del nostro rapporto,
chi ti ha tolto, chi vuol far crollare la nostra cattedrale?
Mentre la luce tremula di una candela ti illumina in volto.

Mi fissi, come se non ci fossi,
sondi la mia mente alla ricerca di un perché.
Ma in fondo ha senso tutto questo?
Ci siamo amati, ed ora solo il suo ricordo potrà scaldarci.

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/01/2016 09:20
    apprezzata... complimenti.

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 24/03/2008 16:16
    Bellissima... si sente il raggio di Sole che illumina il tuo cuore..

    C'è
    v
  • Riccardo Brumana il 10/11/2007 02:59
    ha senso? solo se ne traiamo esperienza, solo se riusciamo ad uscirne più maturi.
  • Anonimo il 10/11/2007 00:28
    Quando un amore è stato grande, anche quando finisce non rimane rancore ma una miriade di ricordi che continuano ad illuminare un'anima sofferente.
    Bella, ciao Mauro.
    Angelica
  • laura cuppone il 09/11/2007 20:10
    ciò che è stato.. resta.. in un vestito, in una foto-..
    non si coglie più nello sguardo..
    ma solo nel ricordo..
    amara... e triste constatazione della nostalgica fine di un amore...
    ciao L
  • mariella mulas il 09/11/2007 14:23
    Quanto è evidente il rimpianto... Versi che strarippano amore... Il ricordo va bene ma l'anima come sopravvive alla lontananza. Struggente la tua bellissima opera che solo chi soffre nel profondo è capace di creare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0