username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

TERRA ROSSA

Distese di ulivi al sole.
Case bianche e basse si confondono nell'orizzonte barocco.
Malinconie di un tepore estivo che viaggia con me mentre ritorno verso casa.
Nostalgia di una terra che non sarà mai mia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • sara rota il 14/11/2007 16:56
    Molto malinconica...
  • Riccardo Brumana il 13/11/2007 23:02
    troppo simile all'altra, più curata "c'è il titolo" ma deficita sempre di struttura.
  • Aedo il 12/11/2007 23:22
    Poesia semplice, ma incisiva e personale!!!
    Ciao
    Ignazio
  • Alessandro Castellarin il 12/11/2007 18:29
    Parole che accarezzano l'isola... come le onde dell'animo che si sdraiano sulla spiaggia...
  • tania tania il 12/11/2007 14:32
    Parole semplici, leggere e dolci... molto carina... Tania
  • Ivan Bui il 12/11/2007 10:55
    ... una malinconia quasi sussurrata. Versi delicati e molto belli.
  • Alessandro Cancian il 12/11/2007 10:48
    poesia solare di sensazioni vissute sotto il caldo di una terra sincera e cordiale! piaciuto "l'orizzonte barocco"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0