PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

ARIDA CITTA'

Non cerco un salvifico sguardo
la geldra non vede nessuno
percorre le strade di fuoco
fiutando l'ingranaggio che manca.

Anch'io se non corro m'attardo
avvolto da torri di fumo
riduco il pensiero a ben poco
e mi siedo su gelida panca.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • augusto villa il 02/12/2009 14:16
    Ottima... eh... del resto si commenta da sè... Bravissimo!
  • Vincenzo Capitanucci il 02/04/2008 09:18
    Splendida... l'incoscienza generale avverte questo vuoto... in strade di fuoco...

    Anch'io sempre in corsa... non cercando la mia salvezza... cosa ne farei.. avvolto dal fumo del mio gigantesco fuoco interiore... con una mente libera... aspetto... con una lucidità ed avvolto in un sentimento che gela il mio essere..

    Per una fertile città
    v

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0