accedi   |   crea nuovo account

Il mare

Velo celeste che copre piccoli pezzi di forme diverse,
fatti con rugiada, diamante e altre cose preziose.
Diamanti enormi fanno il confine del velo celeste più sicuro.
Palla di fuoco lo accarezza con i suoi raggi
per farlo diventare brillante.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • sara rota il 17/11/2007 16:57
    Bella descrizione... immagino il mare e la palla di fuoco che lo sovrasta e lo illumina... come fosse un quadro di Monet.
  • Renzo Montagnoli il 17/11/2007 12:42
    Le intenzioni ci sono, ma è necessario anche armonizzarle. Non è poi così difficile, ma occorre studiare.
  • Alessandro Castellarin il 16/11/2007 17:15
    Emozionante questa dedica al mare... Complimenti.
  • Cinzia Gargiulo il 15/11/2007 23:27
    Adoro il mare, d'estate e d'inverno. Lo trovo uno spettacolo grandioso della natura...
    Bella poesia ma come Ignis penso che i versi più brevi
    l' avrebbero resa più incisiva e ancor più bella.
    Ciao
  • Aedo il 15/11/2007 22:50
    Significativa poesia: ci trasmetti come tu vedi il mare nei suoi diversi aspetti. Avresti raggiunto un maggior effetto, se avessi diviso i versi lunghi. Secondo me, una poesia per essere incisiva, deve essere strutturata in versi brevi e rapidi... Di 5 versi ne avrei fatto 8.
    Comunque trovo valida la tua composizione.

    Ignazio
  • Michelangelo Cervellera il 15/11/2007 21:00
    Nonostante non vada al mare, mi piace immaginarlo come lo hai descritto. Michelangelo
  • laura cuppone il 15/11/2007 20:32
    uno dei miei "elementi"
    descritto in modo insolito e bello.
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0