username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'apice del dolore

Un grido di dolore!!

La rabbia che pervade il mio corpo
e all'improvviso il nulla.
Non sento più nulla!
I miei pensieri vanno in una sola direzione,
vanno verso l'uomo a cui ho dato tutta me stessa,
l'uomo che mi ha ferita,
che mi ha distrutta dentro.

Eppure lo amo!!

La testa mi scoppia,
gli occhi sono gonfi,
le lacrime sgorgano infinite
come da una sorgente perenne.
Sono tutta un dolore!
Il dolore è lancinante,
dal cuore si diffonde in tutto il corpo.

Mi sento soffocare!!

Lo stomaco si restringe,
la nausea mi assale,
la vista si annebbia...
E all'improvvso un torpore!
Sono stanca di piangere e di soffrire.

Voglio dormire!!

Dormire e dimenticare...
Magari potessi, al mio risveglio,
non sentire più questo dolore
che mi squarcia tutta!!

 

l'autore Cinzia Gargiulo ha riportato queste note sull'opera

Opera scritta il 20/08/2005.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/05/2012 02:47
    splendida poesia complimenti cinzia

44 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 31/05/2012 15:05
    Grazie del passaggio Filippo...
  • Filippo Minacapilli il 30/05/2012 21:17
    L'ho letta con la stesso ritmo che la connota... bel linguaggio poetico!
  • Cinzia Gargiulo il 09/05/2012 18:22
    Grazie Stefano per il tuo "tuffo" nel passato...
    Ciao...
  • Cinzia Gargiulo il 29/05/2009 13:25
    Grazie Giada di essere passata... non so cosa intendi quando dici chè è stato il destino a decidere diversamente... io credo che un po' il destino lo costruiamo noi con le nostre scelte... ma dall'esterno non posso capire pienamente la tua storia.
    In ogni caso coraggio, verrà il giorno in cui starai meglio.
    Un abbraccio...
  • Giada.. il 29/05/2009 12:32
    Grazie per avermi consigliato di leggere questa tua poesia Cinzia.. sai che mi ci rispacchio in pieno, sensazioni che sento, vive, che uccidono.. Ancora di più quando sai che lui vuole le stesse cose, ma il destino ha deciso in modo diverso.. grazie, un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 12:16
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 12:05
    ecco lo dicevo... tanto poi dici che sono sogni hihihihi
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 12:03
    Tutto vero quello che dico Donato!!!!... Quando dormo sono tranquillissima!!!
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 11:43
    certo.. come no!!
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 11:16
    No! Una bambina tranquillissima... come adesso un'adulta SUPERTRANQUILLA!!!...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 11:09
    sempre l'ultima parola!!! ti avevo detto anche sali!!! Che monella da piccola dovevi essere una cosa impossibile hihihihi
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 10:56
    Ma i maschi sono cavalieri, giusto???...
    Ora non brontolare tu...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 10:24
    non e' giusto... cosi' poco! vabbeh preferisco dare che ricevere
    ok sali
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 09:56
    Basta! Scendi che ora tocca a me...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 09:15
    spingi bene e non brontolare... altrimenti mi fai sbattere
    potevi scegliere tante metafore ma hai voluto l'altalena ed ora spingi... ahahah
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 08:58
    UFF!!... però che fatica mi fai fare... fatti leggero su quest'altalena almeno...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 08:56
    Giustissimo...
    ehi non far la furbetta... ora tocca te spingere pero' ... dai ora mi metto comodo
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 08:49
    Mi dispiace di averti un po' rattristato... ma si sa la vita è un'altalena di gioie e di dolori...
    Ma noi andiamo avanti con tanta voglia di vivere, giusto?
    Grazie ancora Donato...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 03:16
    Ok ricominciamo Pero' se soffri cosi' non e' giusto! speriamo nelle altre di trovare la tua gioia Miraccomando fatti almeno belle dormitine Tanto e' difficile dimenticare quindi? Bella grazie delle sensazioni che mi hai fatto ritornare in mente A dopo
  • Cinzia Gargiulo il 23/10/2008 07:17
    Claudia grazie per aver commentato. Non si dimentica un amore ma si impara ad andare avanti e a sperare di nuovo.
    Un abbraccio...
  • claudia checchi il 22/10/2008 16:36
    questa poesia esprime tutto il dolore che provi x questo amore..
    non e' facile dimenticare.. ma non versare più lacrime non le merita
    un bacio... coraggio..
  • Cinzia Gargiulo il 16/01/2008 17:53
    No Isidhermes ora basta soffrire per lui... Grazie del tuo passaggio.
  • Ezio Falcomer il 16/01/2008 17:48
    che dramma, e ancora ti dài?
  • Cinzia Gargiulo il 10/01/2008 22:02
    Grazie Lucia per il tuo commento e il tuo sostegno.
    Un abbraccio.
  • lucia cecconello il 10/01/2008 20:49
    Non si dimentica mai si diventa più forti e tu ci riuscirai, coraggio ciao
  • Cinzia Gargiulo il 10/01/2008 09:53
    Michelangelo sei sempre molto caro, grazie!
    Non sono tipo da tirarmi indietro per aver sofferto tanto... la vita senza amore non ha senso per cui sono aperta ad ogni nuova possibilità con tutti i rischi che ciò comporta.
    Un abbraccio.
  • Michelangelo Cervellera il 10/01/2008 09:35
    Improvvisamente come d'incanto questo profondo dolore lascerà il posto ad un nuovo amore, se lo si vuole. Michelangelo
  • Cinzia Gargiulo il 05/01/2008 08:28
    Grazie Andrea e Ekips per le vostre belle parole.
    A rileggerci.
  • EKIPS _ il 05/01/2008 01:50
    Questa tua opera la definirei.. sfogo poetico! È intensa e molto toccante. Complimenti!
    Un saluto.
  • Andrea N. il 05/01/2008 00:48
    Non potevo passare oltre senza un commento.
    Bella, intensa. Sei riuscita veramente ad espimere cos'è il dolore.
    Dolore vissuto, provato sulla propria pelle.
  • Cinzia Gargiulo il 15/12/2007 08:02
    Si, Tiziana hai ragione... la vita va avanti.
    Un abbraccio.
  • Cinzia Gargiulo il 23/11/2007 18:56
    Grazie Ignazio... Si, in me c'è voglia di riscatto e di vivere la mia vita con serenità. È ora di smettere di piangere e di guardare avanti.
    Un abbraccio.
  • IGNAZIO AMICO il 23/11/2007 18:43
    Quando il dolore arriva al suo culmine, come mirabilmente da te descritto,
    allora comincerà anche a scemare e lasciar posto alla gioia di vivere, al sorriso.
    Bella poesia, intenso sentire,
    dolore che appare disperazione ma che cerca il riscatto. Brava, Cinzia.
  • Cinzia Gargiulo il 23/11/2007 18:13
    Grazie Ivan per le tue parole... Ho visto che scrivi molto bene e quando "passi" a leggermi mi fa molto piacere.
    Un caro saluto.
  • Ivan Bui il 23/11/2007 15:21
    Un grido di dolore, versi bellissimi, che ti fanno sentire quanto può essere forte la sofferenza.
  • Cinzia Gargiulo il 21/11/2007 22:50
    Grazie Maria del tuo commento. È nei momenti di disperazione che alla fine riscopriamo la nostra forza perchè è grazie ad essa che andiamo avanti. Srivere mi dà forza.
    Un abbraccio
  • Maria Lupo il 21/11/2007 01:56
    C'è una grande forza in quello che scrivi, un grande coraggio nel tradurre in parole ed immagini sentimenti devastanti.
  • Cinzia Gargiulo il 18/11/2007 19:14
    Grazie Leonilde, sono molto contenta della tua visita e ti aspetto ancora...
    Un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 17/11/2007 23:50
    Oceano e Riccardo, grazie!!
    Un bacio ad entrambi...
  • Riccardo Brumana il 17/11/2007 22:51
    la tua poesia molto bella mi ha stretto il cuore... coraggio Cinzia, un abbraccio.
  • Cinzia Gargiulo il 17/11/2007 17:20
    Miei cari Lisa, Angelica, Ignazio e Sara vi ringrazio di cuore per aver letto e commentato questo mio scritto... So che non è una vera poesia ma si tratta di pensieri scritti in un momento molto sofferto. Sono passati due anni da quando li ho scritti e ora sono più serena perchè so che ho fatto tutto ciò che era umanamente possibile per questo uomo e per la nostra storia, non ho nessun rimpianto...
    Poi arriva un punto in cui capisci che devi pensare a te stessa e alla tua sopravvivenza...
    Un caro abbraccio a tutti voi amici.
  • sara rota il 17/11/2007 16:56
    È difficilissimo dimenticare chi ancora si ama... dimenticare il dolore che ci ha dato... solo il tempo deciderà il momento esatto in cui questo dolore tornerà ad essere gioia.
  • Anonimo il 17/11/2007 16:19
    Qualsiasi dolore con il tempo viene domato, ma mai completamente scordato.
    Amare=soffrire
    Continua perchè comunque ne vale la pena.
    Siamo nati per questo.
    Un abbraccio
    Angelica
  • Aedo il 17/11/2007 16:12
    Un grido di dolore... Esperienze terribili, cara Cinzia, che sembrano paralizzare... Bisogna, secondo me, avere il coraggio di forzare l'orizzonte e cambiare... Il dolore per qualche tempo rimarrà, poi a poco a poco si attenuerà... Non è facile, però...
    Bellissima, commovente, coinvolgente poesia...
    Un abbraccio affettuoso
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0