PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

IMPRESSIONI (una nuova parola)

Quante pagine bianche
ho riempito di tristi parole
quanti tristi pensieri
ho scritto nei tempi stranieri
e per poche parole stonate
ho speso una vita di cose pensate.
Gli stessi identici suoni
ritornano ora in queste impressioni
ma ecco una nuova parola
si affaccia tremante alla gola
non so ancora che cosa vuol dire
e già vuole uscire per farsi sentire
è fatta di sillabe strane, con tante vocali
e lettere messe in un modo che sembrino uguali
chissà cosa esprime: un nuovo concetto?
o un modo sublime
per rendere noto ciò che è già stato detto?
La nuova parola rimane un mistero,
per me che mi sforzo a capirne il perché,
ma un giorno lontano,
da porti sfollati e stranieri,
qualcuno verrà a darmi la mano
spiegandomi questi misteri
e in una lingua parlata
a cui un senso avranno donato
si udrà la strana parola rinata
per farla sembrare di stato.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0