PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Treno che fugge

Forse son io prigioniero di questo infinito.

Che ogni strada mi apre due vie,
ma ogni via è una strada.
Scegliere non posso, libero non sono.
La vita procede senza fermate,
si illude di compiere scelte,
ma tutto cambia
lungo il binario che fine non vede.

Scorrono le immagini
Forti e crudeli,
ci abbagliano, ci illuminano.
Le tende si abbassano
E nell’uomo poniamo lo sguardo.

Compagni di viaggio
Chiusi ed inerti stanno;
si lasciano trasportare
senza resistenza tentare.

Troppo veloce fugge lungo la via,
scendere è impossibile,
cambiare un miraggio rimane:
la fermata non resta nella folle corsa.

Solo una porta aperta rimane,
in fondo al vagone
che per ultimo passa.

Si lascia dietro
Il sogno di un ritorno;
almeno un istante
ed il treno è già vuoto.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Rosarita De Martino il 05/03/2016 20:32
    Tutti noi saliamo sul treno della vita ma non sempre diventiamo "prigionieri dell'infinito" perché lottiamo, speriamo, soffriamo, amiamo per conquistare una meta.
    Ecco, fermati un po', scendi e respira dentro l'infinita bellezza del creato. A rileggerci. Rosarita
  • alberto accorsi il 22/02/2008 16:16
    Un po' cantilenante, forse dipende dalla posizione dei verbi.
  • Ugo Mastrogiovanni il 14/12/2007 12:49
    L’infinito è nato con noi, l’infinito ci affascina, siamo parte dell’infinito e di questo treno che ci porta via e sembra non ci dia il tempo di pensare, anche se, “quando le tende si abbassano”, riusciamo a guardarci dentro. Ma, anche questo treno si svuota e ha in fondo un ultimo vagone dal quale, forse, si potrebbe saltare per tornare alla nostra realtà. Molto bella.
  • Michele Sydyan il 05/12/2007 19:04
    bella... prigionieri di questo infinito siamo... bella
  • Anonimo il 17/11/2007 17:34
    Siamo tutti prigionieri dell'infinito.
    La vita come una folle corsa di un treno.
    Bravo Mario
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0