PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

galleggiare

Un gallo dalla cresta variopinta
galleggiava sulla superficie delle emozioni
il vecchio uomo che passava dalla sua finestra disse:
“è ora che i pezzi di vetro si trasformino in diamanti”
I maiali erano come sempre appesi per le zampe
al soffitto
e il demonio..
Il demonio ghignava sonoramente in faccia
alla madre di tutte le notti..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • TIZIANA GAY il 14/08/2008 13:47
    mi piace perchè puoi interpretarla in mille modi!
  • Anonimo il 26/11/2007 19:05
    Poesia dallo stile particolare.
    Ermetica all'eccesso, forse per questo ancor più affascinante.
    Ciao
    Angelica
  • Alfa Alfa il 23/11/2007 09:20
    per L possesso, superbia, pessimismo... se questo non è amore...
  • Riccardo Brumana il 21/11/2007 21:46
    magnifica poesia, avrei aggiunto qualche verso per dare una maggiore incisività. ad es:

    ... pochè non sapeva che al sorgere del nuovo giorno
    la spada di fuoco gli avrebbe inciso gli occhi!!
  • celeste il 21/11/2007 20:54
    Traduco: Non tutto è vero ciò che si vede dal buco.
  • Michelangelo Cervellera il 20/11/2007 21:55
    Sicuramente particolare, ma non sono riuscito a coglierne appieno il senso. Michelangelo
  • laura cuppone il 19/11/2007 23:19
    pessimismo, superbia, possesso..
    molto particolare..
    ciaoL
  • Ugo Mastrogiovanni il 19/11/2007 17:42
    Un tela indecifrabile ma ben colorata, forse un momento di crisi spirituale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0