PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ego

Chiudo l'anima in un sogno,
interrogo i miei pensieri;
il silenzio avvolge la mia mente
tutto appare lontano, distaccato.

Lascio entrare il tuo sorriso,
allontano il vociare della gente,
troppo rumore stordisce la mia testa.

Osservo l'uomo, appare la bestia
solitaria, lo travolge.
Rivivo le mie prove, il mio dolore,
perdo ancora la speranza.

È notte, torno ad essere me stesso,
una stella osserva i miei
ochhi lacrimare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 17/04/2009 22:02
    Bella poesia, significativa.
  • enrico ziohenry il 30/10/2008 22:08
    bella, letta volentieri. saluti, ziohenry
  • filippo Di Martino il 27/03/2008 00:21
    ...è l'eterno dolore... ciao poeta. by fmem
  • Monica P. il 22/03/2008 15:01
    l'anima chiusa in un sogno che vuole avverarsi, un sorriso che dona speranza, il dolore che la rende vana, la notte che porta sollievo... inverosimilmente quello che accade ad ognuno di noi! bella
    .. my pleasure..
  • gabriella zafferoni sala il 10/03/2008 11:19
    sinceramente introspettiva, umile e dolce.
    attenzione all'ultima riga
  • alberto accorsi il 04/03/2008 11:44
    Immagini delicate seguono l'alternarsi degli stati d'animo.
  • Gabriella Salvatore il 22/11/2007 21:27
    bella, anche per me la seconda parte è più incisiva, bravo
  • Raffaele Ditaranto il 22/11/2007 20:33
    grazoe per il commento
  • Alessandro Cancian il 22/11/2007 13:52
    versi introspettivi e di indagine veramente intensi. ho apprezzato soprattutto la seconda parte dela poesia mentre la prima l'ho trovata un tantino più "banale" tecnicamente parlando.
    Bene!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0