PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

MONDO, OCEANO E LIBERTA'

Levata la barca della speranza,
issate le vele dell'utopia,
un navigatore viaggia solitario
verso il suo sogno
privo di realtà.

Onde gonfie e ottuse
scagliano lamenti
contro quel legno duro
di cui è fatta la speranza.

Vento ingorante
attacca le vele,
insidie nascoste
gelose e codarde
graffiano in basso.

Il navigatore resiste
spirito libero,
temprato nel cuore,
viaggia lontano
e sa che una brezza
leggera accoglierà
quell'anima
solida nella carne,
leggera nell'anima.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 03/06/2011 11:11
    Stupenda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0