PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Impronte"

Acidulo cipiglio all' opulento,
intingere sogno al discernimento.


Vigilare egoismo pari alla frégola,
e frugoletti vendemmiare bùgola.


Ammaestrare globi rigogliosi,
refolo ostenta dannata alitosi.








(Bùgola=pianta erbacea dell'Asia, simbolo della "tentazione")

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • rexia argento il 27/11/2007 08:15
    complimenti il tuo stile è efficare e ricercato. Intimamente ironico.
  • sara rota il 26/11/2007 10:01
    Sempre particolare, surreale... carina.
  • Gabriella Salvatore il 25/11/2007 20:17
    una bella poesia e un bell'argomento, i nostri figli hanno bisogno di sogni e vengono strappati ad essi sempre troppo presto, sempre prima.
    Bravissimo Alessandro
  • tania tania il 25/11/2007 15:26
    Poco immediata.. profonda ma non semplice... comunque bella e bello il tuo commento! Bravo!
  • Alessandro Castellarin il 25/11/2007 13:21
    Timida denuncia alla frenesia dell'uomo che senza accorgersi annienta i sogni dei propri figli... Fermiamoci e lasciamo loro i sogni prima che diventino incubi.
    Endecasillabi rimati per scusarsi all'innocenza dei bambini.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0