PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

le leggi del mio cuore

Il cuore è un calamaio colmo di parole ancora non scritte.
Accelera il suo cammino mentre incrocio uno sguardo,
sa che le strade del fato poche volte sono dritte
e per questo ora m’impedisce ogni sorta di azzardo.
È un mazzo di tarocchi che già conosce il mio futuro,
ma eterno incompreso non viene mai ascoltato.
Ora davanti ai miei occhi c'è come un muro,
forse per difendermi da un mondo che mi è negato.
Si nasce per trovare, se ne abbiamo la fortuna,
il compagno della vita e magari molti amici,
le realtà son più amare al chiaror della luna:
dolore, rassegnazione e parole ingannatrici.
L’amico mio più grande resta ancora il mio cuore
che continua a sperare in un finale positivo,
ma ormai dopo tanto si è chiuso nel dolore
e pure ai bei complimenti è diventato schivo,
ed un secondo amico, quello stesso solitario mare
che già da ragazzina raccolse sconfitte e pianti
laddove l’onda s’infrange e ancor più nitido appare
il bisogno di quegli affetti davvero importanti.
Perdonami amico mio se ancor non ho reagito,
se invece di andare avanti ricordo i vecchi sbagli,
dovrò di nuovo cambiare, questo già l’ho capito
ma non così tanto, ormai son solo dettagli.
E a voi là fuori, gente del mondo esterno
vi prego di non pensare alla me stessa che fu,
ricordate che sempre, pure dopo un lungo inverno
verrà anche per una sì agognata primavera.
Per te, mio dolce lui che da una vita intera attendo,
ripongo nel mio ultimo sogno una speranza soltanto:
che tu abbia la forza di dissolvere quest’attimo orrendo,
per poi stringermi finalmente fra le lacrime d'un felice pianto.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • simona mura il 29/06/2012 12:45
    È arrivato alla fine il mio lui, avevi ragione Sara ma chissà perchè si ha ogni tanto l'impressione che i bei momenti siano così sfuggevoli ed effimeri che un alito di vento possa portarli via. Speriamo per il meglio a voi tutti che avete commentato, un grazie di vero cuore!!!!
  • sara rota il 30/11/2007 07:54
    Amicizia ed amore che si mischiano in una sofferenza perenne, con una speranza però: che prima o poi l'agognato lui arrivi... arriverà.
  • fabrizio atzeni il 25/11/2007 19:18
    bella poesia! da leggere in un luogo dove nessun disturbo interferisce con questa poesia! seduto su una dolce sabbia, con un dolce ritmo cantato dalle onde e dove mi sento protetto da un cielo stellato! queste sono le parole che la tua poesia mi ha suscitato! un modo più personale di commentare una bella poesia!! brava simo!!!
  • Anonimo il 25/11/2007 17:34
    Questo scritto prosastico ha un contenuto ricco di suggestivi desideri, giustificati, da un grande bisogno d'amore.
    Perchè esso è il perno vitale della vita.
    Brava Simona.
    Angelica
  • Alessandro Castellarin il 25/11/2007 13:32
    Elegante e nonostante sia molto lunga... scorre molto bene... complimenti. Decisamente bella! Le immagini... meravigliose!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0