username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

BALLERINA BIANCA

Ballerina bianca,
dono del cielo,
nivea, argentata
quà e là nerastra.
Attenta a ciò che ti circondava
immobile nel tuo nido o
agitata svolazzando mentre
qua e là andavi danzando
ti ricordo, come fosse ieri:
muovevi la tua lunga coda
inquieta, pronta a fuggire
per poi ricomparire.
Fino al giorno in cui
battendo le tue sottili ali
al tuo cielo sei tornata.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Rinaldo Pauselli il 10/11/2008 14:53
    metrica poco curata, ma la cadenza non è malvagia. mi da l' idea che questa ballerina fosse "caduta per sbaglio" fra noi, perciò mi è parso un lieto fine il fatto che la Candida abbia potuto tornare da dove era caduta. (un po' come quando il piccolo principe si fa mordere dal serpente nel deserto per poter tornare al proprio pianeta)
  • Kable il 08/09/2008 15:02
    Sognante, malinconica, non può che piacermi
  • Riccardo Brumana il 12/12/2007 22:18
    non è il mio genere, ma è sritta bene, mi dai fatto volare. complimenti!
  • Alessandro Cancian il 27/11/2007 09:32
    dolcissima, intima, struggentemente malinconico il finale!
  • Alessandro Castellarin il 25/11/2007 13:25
    Profonda ed intima lirica... molto molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0