username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mi chiamo notte

Mi chiamo notte
e tu forse non mi riconosci più
e ti allontani spaurito,
eppure hai parlato con me
e hai percepito i miei sussurri
quella volta che all’angolo del ponte
hai giurato parole eterne
a lei che ti guardava palpitante,
mi chiamo notte
e i dolci venti primaverili mi hanno eletto sorella,
adesso non riesci a scrutarmi, ragazza impaurita,
ma ti rammenti quando
disperata per un amore naufragato
hai pianto sulla strada deserta?
Credevi che fossi sola
e ti sbagliavi, amica mia,
è stata proprio la tenera notte
ad asciugare i tuoi spasimi,
poi hai accarezzato sorridente il pomo della porta
e non sapevi perché.

Qualcuno ora penserà ad uno scherzo balordo
o ad un gioco di fantasisti,
a volte può accadere
che un fiore sorga in un cimitero di lacrime,
e allora perché stupirsi
se io vi chiamo a raccolta
allontanando dai cuori la nebbia
e colorandovi i volti?

Quando il vostro cuore sarà deserto
quando in casa le voci diventeranno troppo assordanti
quando sentirete di non poter neanche piangere
quando il bagliore del giorno vi sconvolgerà gli occhi,
allora uscite all’aperto
io sarò lì a soffiare nelle vostre anime
un sorriso e una carezza
e ad affidare al vento una canzone di speranza,
mi chiamo notte
il mio nome adesso lo puoi pronunciare
e riconoscere la mia voce
quando la tua mano ricercherà tesa
un orizzonte d'amore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

27 commenti:

  • laila il 23/01/2013 12:27
  • Artemisia artemisia il 15/05/2011 10:52
    la notte, cosi buia e cupa ci può confortare e dare speranza, ci può fare vedere le cose con distacco, ci può fare sognare... mai letto niente di più calzante sulla notte come ciò che è scritto in questa poesia
  • Anonimo il 08/04/2011 16:47
    la notte è complice alcune volte... ci nasconde agli occhi indiscreti degli altri.. ... anche a quelli della nostra anima!!! Di notte i sogni diventano realta ... la notte è magica. Scritta in modo egregio Ignazio 10 con lode baci Carla
  • Aedo il 11/12/2009 18:35
    Grazie a te, Barbara, per questa tua presenza costante nel mio mondo interiore. Anch'io amo moltissimo la notte: in lei ritrovo la magia del sogno.
    Ciao
  • Anonimo il 11/12/2009 03:48
    nel silenzio della notte i pensieri son più chiari, si raccoglie meglio anche lo smarrimento e nella quiete si riesce ad ascoltare con più attenzione la coscienza... anche se fa male... nella notte i baci sembra siano più appassionati... le carezze più esclusive e l'amore incondizionato... amo la notte... posso sognare... amo la notte... con la luna parlare... amo la notte perché gioco con le stelle... amo la notte perché lei mi sa ascoltare e raccogli davvero le mie lacrime... le conserva tutte nel suo cuore... ogni tanto quando nel pozzo si specchia le vera dentro... non può supportare tutte le pene del mondo, in qualche modo si deve alleggerire... poi io la sento... torna a vegliare su di me... sulle persone, teme che una lacrima possa dal cuore sgorgare, vuole essere pronta ad asciugare anche la più piccola pena che potrebbe il nostro sonno turbare... questa tua meravigliosa poesia... mi ha fatto sognare, Grazie Ignazio, grazie davvero.
  • lucia cecconello il 25/05/2008 00:03
    Veramente bella bravo ciao
  • Aedo il 13/01/2008 11:03
    Grazie, Ade, per aver fatto una bella passeggiata lungo la mia notte. Grazie!!!
  • Aedo il 05/01/2008 12:06
    Grazie del commento, oceano. La notte con la sua magia ci porta lontano, a vivere le intense emozioni del cuore.
  • Ada FIRINO il 24/12/2007 03:30
    Molto bella anche questa tua poesia, Ignazio, ricca di momenti e immagini emozionanti.
    Ada
  • Aedo il 13/12/2007 17:38
    Grazie, Ugo, per aver apprezzato i contenuti emotivi della mia poesia.

    Ignazio
  • Ugo Mastrogiovanni il 12/12/2007 18:38
    Buia, nascosta o tenebrosa, la notte racchiuse sempre fascino e mistero, e da sempre è la culla del poeta che sa identificarla perfino con la sua anima.
  • Aedo il 07/12/2007 17:34
    Grazie, Maria, del tuo commento. Quando si compone una poesia, sospinti dall'impulso del cuore, capita sempre che qualche momento risulti carente. L'importante è essere riusciti a trasmettere significati ed emozioni...
    Ignazio
  • Maria Lupo il 07/12/2007 01:52
    Suggestiva, grande ricchezza di immagini, forse un po' contorta in alcuni punti ma comunque molto bella.
  • Aedo il 05/12/2007 17:39
    Grazie infinite, Cinzia e Bohemien, per i vostri lusinghieri commenti. Nella notte ritroviamo il silenzio, la riflessione interiore, l'autenticità delle emozioni...

    Ignazio
  • bohemien empatico il 05/12/2007 17:00
    il mio momento migliore per passeggiare? per scrivere? per comporre? per fare l'amore? ASSOLUTAMENTE LA NOTTE!!!
    bel componimento, scorrevole, evocativo e ben scritto! +++
  • Cinzia Gargiulo il 04/12/2007 21:04
    La notte, compagna fedele delle nostre più profonde emozioni!!...
    Poesia intensa e raffinata!!
    Un abbraccio.
  • Aedo il 03/12/2007 00:10
    Grazie, Ignazio, per le tue belle considerazioni. Nella notte si specchia il nostro incondizionato bisogno d'amore.
    Ciao
    Ignazio
  • Aedo il 03/12/2007 00:10
    Grazie, Ignazio, per le tue belle considerazioni. Nella notte si specchia il nostro incondizionato bisogno d'amore.
    Ciao
    Ignazio
  • IGNAZIO AMICO il 02/12/2007 23:27
    Le tue sono riflessioni profonde espresse con efficaci immagini e ammantate di vera poesia. Bravo, eccellente lavoro.
  • Aedo il 01/12/2007 17:56
    Grazie, Mara, delle tue belle parole e del passaggio. Sono contento di conoscere una valida poetessa come te.
    Ciao
    Ignazio
  • Aedo il 01/12/2007 16:24
    Grazie, Angelica e Giorgio. La notte... quante suggestioni offre e quale tepore alle tante persone che nel mondo omologato si sentono abbandonate e tristi...
    Ciao
    Ignazio
  • giorgio giorgi il 01/12/2007 13:29
    bella e romantica, bravo
  • Anonimo il 01/12/2007 11:46
    Inno alla mia amata notte, che raccoglie i miei silenzi, i miei pensieri, ed io mi empio dei suoi suoni sordi, dei suoi colori sbiaditi, della sua magia.
    L'ultimo pezzo è molto bello, complimenti Ignazio.
    Ciao
    Angelica
  • Aedo il 30/11/2007 20:03
    Grazie, Anna, delle tue belle parole. Se nella notte vediamo una certa luce, allora sarà nostra compagna...
    Ciao
    Ignazio
  • Anna G. Mormina il 30/11/2007 14:00
    Ciao Ignazio,
    sai che la notte, a volte, mi ha davvero impaurita?... a volte invece, sono stata felice di viverla "la notte"...
    Ora che ho letto questa tua poesia, sono più che certa: mi sarà sempre "amica".
    Poesia molto piaciuta, complimenti!
    Un abbraccio e un sorriso!
  • Gabriella Salvatore il 27/11/2007 19:24
    la notte che dà sicurezza, protegge, avvolge.
    Mi piace il contrasto, il buio della notte che deterge il buio dell'anima, che ascolta il pianto di un amore perduto, ne asciuga le lacrime, dissipa la nebbia.
    Magica notte, rifugio di chi cerca un po' di pace.
    Bellissima Ignazio
  • Aedo il 27/11/2007 17:06
    Grazie, katie, per il tuo commento incisivo e suggestivo. Volevo dire anche per gli altri lettori che manca l'ultimo verso nella poesia. Lo aggiungo ora:
    UN ORIZZONTE D'AMORE. Comunque tra breve la redazione dovrebbe accettare la modifica.
    Un abbraccio, katie.
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0