PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

SOLIDARIETA'

Stamane mi sono svegliata
E un’ amica ma chiesto se voglio pensare
Per mettere in rima una storia già usata
E fare sentire alla gente di amare:

È questo che oggi ho voglia di fare,
Li voglio guardare negli occhi e nel cuore,
Ma nulla potrò mai loro insegnare,
Son loro che fanno capire il dolore.

Un urlo pacato gli scende dal volto,
Nessuno lo riesce a sentire
Ma un gioco avanzato da un bimbo viziato
Quest’oggi gli è stato donato
E l’occhio crucciato, ha riso felice nel fato.

Se senti una sola parola, vuol dire che sanno parlare,
Non sono capricci gli stridi che sento
Ma solo le piccole frasi che sanno sputare
Ed hanno diffuso nel vento.

Assieme a deboli note stonate
Mi sento di dare un tantino di amore
Chissà se nel suono di tante parole
Può nascere un canto dettato dal cuore.

Chissà …

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • antonino branchina il 26/02/2009 18:15
    Solidarietà e amore per gli altri, tutto ciò che occorre per essere veramente Uomini. Brava Gabriella, un bacio.
  • ninetta ciminelli il 03/01/2008 07:40
    se lasciassimo tutti il nostro egoismo si potrebbe fare di piu'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0