accedi   |   crea nuovo account

Notte d'atmosfera

A Luciano

Ditemi oh stelle che nel cielo brillate,
narratemi in questa notte la storia,
parlate delle vite, che da lassù osservate.

Urlate il vostro sapere e ne farò memoria,
raccontatemi di chi nella notte urlava,
parlatemi ora che siedo sulla cicoria.

Di chi fu la voce che il sonno tormentava?
Di chi le urla che il silenzio rompeva?
Di chi nella sua stanza ansimava

La notte era calma e non pioveva,
il buio la città silente riempiva
e una vecchia sul suo letto giaceva;

si sentirono tuoni e nessun capiva
sembravan spari, rumori di schioppi
e la paura il mio cuore gremiva

il vento passava tra i pioppi
l'acqua scorreva nel canale lenta
la luna scivolava curiosa sui coppi

la lampada nella stanza era spenta
e quelle urla salivano veloci per le scale
saran state le tre, le tre e trenta

pensai che a tua madre facessi del male
che la tua mente sfogasse la sua rabbia
e che in zucca non avessi più sale

e mi sembrava d'esser chiusa in gabbia
"vi ammazzo tutte" ti sentii gridare
come il mare che s'abbatte sulla sabbia

tutte ci volevi ammazzare
e sembrava non stessi scherzando
e nel mio letto non potei più stare

di capire qualcosa stavo cercando
e mille domande presero la mia mente
mentre tu ti stavi ancora dimenando

altre come me non capivano niente
di ciò che al piano terra accadeva
e di ciò che pensammo ognun si pente

e la mano veloce la porta chiudeva
voltando le spalle alle urla mostruose
tu frutto proibito ed io la tua Eva

e le grida non furono più tumultuose
e il silenzio tornò nella casa a regnare
e le botte sulla porta non furon più paurose

e a letto a dormire si potè tornare.
E fu così che il folle Luciano
la sua pazzia ci fece assaporare

quella notte sembrava un vulcano
ma in realtà dei film scrive le trame,
del cinema sei il signore sovrano!

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 30/01/2010 08:26
    ben strutturata, mi piace!
  • Dannunziano _ il 14/07/2009 22:20
    ben fatta! brava!
  • Lorenzo Brogi il 20/12/2007 12:19
    intrigante bella l'articolazione, il gioco delle parole, brava mette curiosità circa i fatti che hai cantato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0