PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A LEOPARDI

Cantasti per Silvia,
L’amore per tutte le donne,
Amata e perduta in fiore,
Amata ma non amante,
Lasciandole l’eternità,
Contesa con inutile sforzo,
Come pegno d’un amore,
Alla morte che nessuno sospettò.

Cantasti l’ermo colle,
Solitari paesaggi dipinti,
Da dove ascoltare l’infinito,
In pensieri e parole fiorite,
Nel cuore e nel mondo,
Nel corpo e nell’anima.

Cantasti la tua solitudine,
La solitudine di tutti gli uomini,
Incisa su pietre immortali,
Abbandonati dalla speranza d’un sorriso.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • sergio il 14/03/2012 08:57
    più che una dedica ma lo è, vedo un colloquio che fai direttamente con lui.<bellissima.
  • Anonimo il 14/06/2010 21:30
    Lo hai descritto molto bene, una bella dedica al grande poeta.
    Mi piace è scorrevole e ben scritta.
  • Agnese Siniscalchi il 06/12/2007 00:20
    Bellissima dedica per un poeta che ha "cantato" magistralmente i sentimenti di tutti noi, comuni mortali.
  • rexia argento il 28/11/2007 08:58
    ode.
  • Anonimo il 27/11/2007 19:27
    Adoro Leopardi, perciò non posso che apprezzare una dedica ad un grande.
    Ciao Paolo
    Angelica
  • tania tania il 27/11/2007 15:10
    E grazie a lui ho preparato una tesina di maturità stupenda!!! Modestia a parte... chi lo ama apprezzerà questa tua dedica.. bella! Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0