username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Anima Inquieta

Vaga inquieta
senza meta.

Fuoco spento
senza vento,
l'anima urla
prigionia d'orrore
squarcio dell'
umano torpore.

Fiori calpestati
da piedi
mai nati
coagulate fedi
propinate dai vati.

Morta speranza,
Nulla la sostanza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/06/2016 08:07
    Un serto floreale tutto tuo per questa tua bellissima davvero!

13 commenti:

  • vincent corbo il 02/11/2009 12:14
    Molto bella.
  • Tony Golfarelli il 01/10/2008 10:21
    Parole dall'anima, grande emozione, brava
  • valeria raffa il 01/10/2008 10:12
    che sensibilita' profondaaaa... sei una creatura molto speciale
  • Gabriella Salvatore il 07/12/2007 14:47
    è veramente bella, scrivi benissimo, come mai poi mi fai certi errori d'ortografia cos' grossolani? In un commento alla poesia di Bohemien hai scritto squoiare anzichè scuoiare, ma di siciro è stata una svista, complimenti per la poesia
  • filippo s ganci il 30/11/2007 16:54
    inquieta l'anima
  • bohemien empatico il 30/11/2007 15:54
    tu sei nata nel 90 e scrivi già così???!!!
    mamma mia se ti leggo ancora spero di non annegare perchè di sicuro immersi nella tua sensibilità non si tocca fondo..
  • Marco Vincenti il 29/11/2007 00:10
    Molto bella per il trasporto che si percepisce leggendola.
  • Aedo il 28/11/2007 17:59
    Esprimi attraverso rapidi versi una condizione interiore di ripiegamento su te stessa. Brava!
    Ignazio
  • Tony Fontana il 28/11/2007 11:53
    quanta tristezza dietro quest'anima inquieta c'e' tutto il resoconto di una vita che non ha trovato in ciò che sperava nessuna sostanza ne amore ne odio ne oblio... solo inquietudine... Tony
  • Tony Golfarelli il 28/11/2007 06:55
    Piacevole ritrovarsi nei momenti della gioventù inquieta, Ok
  • laura cuppone il 27/11/2007 22:32
    i rapporti umani... se non supportati da forti e sinceri sentimenti, diventano un "coagulo" di fedi...
    e se la speranza muore...
    forte... bella... e purtroppo a volte vera..
    ciao L
  • Michelangelo Cervellera il 27/11/2007 21:31
    Io che sono un'anima inquieta vago sempre in cerca di nuovi orizzonti, di nuove speranze, altrimenti è la morte dell'anima. ciao Rosita. Michelangelo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0