PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A bacio da giocare

Alle braccia l’alba naviga due passi d’ozio al cielo
ancora brillato e chiuso a cerniera d’orizzonte riposo.
Riapro dappertutto a garanzia d’una giornata fonte fiato.
Assorbe d’affondare l’emergere del sole divino breviario
vira e decide all’inginocchiatoio nel freddo dell’istinto il capo.
Farfalle come foglie e petali che al neon di candido rispondono.
Vergine ad un palmo dal cuore la donna amica e bara rimmel.
A bacio da giocare saltano i dadi e cadono dal letto accomodati.
D’amore sui binari mano a mano ai fazzoletti di dondolio cortese.
Non si ricorda su un marciapiedi lungo muto da scappare.
E di stupore aiuto si cade.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Sandra Checcarelli il 12/05/2011 14:47
    Bella poesi evocatica! Bravo!
  • Dora Forino il 09/05/2011 17:53
    Versi evocativi, in questo giorno a giocare a dadi dal letto accomodati...
    Ciao Luigi Diego, è bello ritovarti anche qui.
    Un abbraccio.
    Dora
  • Anonimo il 18/11/2010 15:14
    Camuffare i tuoi pensieri può essere servito a rendere enigmatico il tuo testo. Eppure la vera poesia è ermetica.
  • Anonimo il 16/03/2010 23:48
    Diego, hai scritto una poesia meravigliosa, un vero capolavoro di evocazione poetica... la ripongo, per centellinarla ancora, nei miei preferiti.
  • Ada FIRINO il 12/06/2008 11:50
    I versi scorrono bene alla lettura, buona la musicalità, ma anch'io ho capito poco del suo significato. Un mio amico poeta dice che la poesia non si deve capire, che deve darti emozioni. Io però ho una mente curiosa e voglio capire sempre tutto. Però scrivi bene!
  • Anonimo il 15/01/2008 14:35
    che sorpresa di "un autore a caso". forse non ho capito nulla, ma danzare sulle ali della musicalità di queste parole mi ha portato all'infanzia, in un piccolo giardino, dove non mancava mai la gioia di stupirmi a osservare il volo di una farfalla. in lei c'era amore, ed anche in me. bellissimo testo. nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0