accedi   |   crea nuovo account

Quello che verrà

Consapevole del sereno di questo presente
assuefatto delle tempeste del passato
nel futuro ti applicherai in modo cosciente
per mai rimpiangere di ciò che è stato.

Con le tue mani sentirai la vita,
le abbasserai con devozione,
davanti al mondo e alla tua partita
giocando al meglio la tua occasione.

Avrai al tuo fianco il calor di chi t'ama,
esseri aggiunti al tuo caldo cammino
di stolte traverse, d'ogni sorta e di trama,
dove darai rispetto a chi ti vuole vicino.

È forse un bel trucco per vivere meglio,
improbabile è il fatto di farlo riuscire,
ma se con un sorriso camufferai quell'orgoglio
sarà più facile il modo per farti sentire.

Questo è un consiglio da chi c'è gia stato
un piccolo tocco, un aiuto che dice:
'guardarsi all'interno non è poi reato,
ma il modo migliore per viver felice'.

Verranno anche quei giorni pieni di complessità
con quelle notti insonni a rimembrar la fantasia,
un caro amico e la sua semplicità,
con cui smaltir le sbronze in tiepida allegria.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Fiscanto. il 09/10/2009 00:02
    molto bella
  • giuliana marinetti il 25/07/2009 19:41
    caro poeta, non rimpiangere mai di quel che è stato, vere e bellissime parole
    molto sentite, complimenti.
    un saluto Giuliana
  • Anonimo il 01/06/2009 08:59
    bellissima
  • Marta Niero il 02/03/2008 18:15
    profondamente vera e di grande sensibilità
  • Gabriella Salvatore il 13/12/2007 11:29
    Mai avere rimpianti, vivere il presente in modo pieno e "guardarsi all'interno", saggio consiglio Marco, bella poesia
  • nicoletta spina il 10/12/2007 22:38
    questa bella poesia è piena di saggezza e buoni pensieri e il tuo gardarti dentro fa uscire una grande ricchezza d'animo e di sentimento
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/12/2007 09:17
    Il rispetto cosciente del passato, amare la vita per quel che è, mantenere sempre vivo e credere negli affetti che ti circondano, aver fede in se stessi anche nelle difficoltà e confidare nell’amicizia. Una poesia ben rimata, che con tatto offre dei validi consigli per il saper vivere.
  • bernardo gentile il 07/12/2007 21:11
    giochi con consigli garbati pieni di sentimenti.
    bernardo
  • Anonimo il 07/12/2007 11:33
    Uno dei poeti che si avvicinano di più al mio sentire e che con le sue armoniose parole (poesia) mi tocca sempre le corde del cuore e mi offre sempre spunti di crescita e confronto. Poeta. Grande talento.
  • Antonietta Di Costanzo il 07/12/2007 08:25
    il percorso ella vita spiegato in modo petico molto bella. Bravissimo.
  • Anna G. Mormina il 04/12/2007 18:53
    Spesso mi chiedo come sarà il mio domani...
    ma è molto importante il nostro passato e non di meno il nostro presente...
    Bella poesia Marco, bravo! Bella davvero!
    Un sorriso!
  • Anita Bonardi il 02/12/2007 14:00
    Direi quasi che mi ha trasmesso malinconia, ma forse si tratta più di quella tiepida consapevolezza nata dal rispetto della vita e del passato. Mi è piaciuta molto, complimenti!
  • tania tania il 02/12/2007 04:37
    Mi sembra quasi una dedica paterna... o come suggerisce Laura, ad una persona più giovane.. è molto amorevole... stupendamente in rima, hai donato la chiave della felicità..."CONOSCI TE STESSO"(E AMATI lo aggiungo io).. A rileggerti Marco!
  • laura cuppone il 01/12/2007 23:49
    Ciao Marco..
    è vero, l'unico modo per esser felici è guardarsi dentro.. amarsi per amare..
    con tutti i pregi e difetti..
    e pensare a quanto sia semplice ma raro provare felicità con la compagnia di un buon amico..
    sembra un suggerimento ad una persona giovane..
    bella.
    ciao L
  • Mario Vecchione il 01/12/2007 19:52
    concordo con gli altri momenti e... grazie dei commenti
  • Mirko Zullo il 29/11/2007 23:02
    Nella sua semplicità mi hai trasmesso sincerità e malinconia... Mi hai donato un sorriso di partecipazione... Grazie, Mirko.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0