PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"A mio nonno"

Cute vangata dal tempo:
landa antica.
Avanza ostinato il lamento.


Petali di gioventù , ad ogni passo,
ruzzolano per irrorare speranza,
ormai in serbo ad un masso.


Avanza, sul dorso
il peso degli anni,
dopo un sorso
appiglia il bastone, affanni,


avanza, avanza.


Foglia scortata dal sogno,
ammonisce prolissa salita.
Sinossi di capriccioso mugugno:
cosmo auspicabile di vita.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • lidia filippi il 06/02/2011 12:36
    Che bella! Quanta dolcezza e quanto amore verso chi ci ha preceduto. Un nonno che vive di quella vita che fa brillare gli occhi.
    Molto bella, complimenti
  • Giuseppe Sparta il 24/10/2008 15:31
    dolci ricordi... bella
  • Anna G. Mormina il 15/12/2007 16:16
    ... i nostri nonni... che bella cosa!
    Poesia ben scritta! Bravo, un sorriso!
  • Alessandro Castellarin il 04/12/2007 16:26
    ... ad Enrico (Ricu)... che un mio bacio ti raggiunga in cielo!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0