PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A MIA MADRE

La tua foto color seppia, antica sbiadita
che stringo con affetto tra le mie povere dita.
Il ricordo della tua voce nel profondo del cuore,
mi sistemavi il fiocco e mi dicevi "attento amore!"
La sera china a lavorar con il filo e l'ago,
sistemavi tutti gli strappi come un mago!
Ci hai insegnato il timore del Signore,
l'amore per la famiglia con il cuore.
Mai nella mia anima si estinguerà questa fiamma
e a te dico con amore : " Grazie Mamma!

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Donatella Maino il 06/04/2008 10:05
    Generalmente non amo le rime e tanto meno la pateticità dei versi, da non confondersi con il pathos, ma questa mi risveglia antichi "sapori", mondi scomparsi. Ottima fotografia "novecento". Non mi convince la chiusa ma come sempre è questione di gusto personale. Grazie.
  • sara rota il 17/05/2007 16:38
    Davvero bella e commovente. Ti meriti un bel 10! A rileggerci.
  • DOMENICO DE MARENGHI il 09/05/2007 13:34
    Diverse poesie che ho letto sono pungenti ma veritiere in questo mondo dell'indifferenza e della solitudine, ricordano molto Trilussa. La mamma è la mamma, anche se non si hanno più vent'anni! Se vuole, può leggere due mie dedicate alla mamma (MAMMA e GLI OCCHI DI UN ANGELO): domenica prossima è la loro festa... Grazie!
  • Fabio B il 08/04/2007 01:55
    L'amore per la mamma è una cosa infinita. Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0