PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

schizofrenia

Pelle misteriosa è il mio tatto
molle desiderio di caderci dentro
la sospensione è il limite
imposto dal mio desiderio
Ho sentito una lacrima calda
azzuffarsi nel tentativo
di arrivare prima a
scalfire la mia pelle misteriosa
un tentativo malriuscito
di cogliere quel lamento
che soltanto io posso
ascoltare

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 19/11/2015 07:48
    splendida... complimenti.

15 commenti:

  • augusto villa il 27/01/2009 17:52
    È bellissima!!!... Veramente brava!
  • donatella bellucci il 13/01/2008 19:40
    Michelangelo, grazie per il commento, non sempre esiste un confine netto tra la realtà e l'immaginazione... in questo caso è realtà, forse...
  • Michelangelo Cervellera il 11/01/2008 21:56
    Mi associo ad Ugo per l'indecifrabile, mi è piaciuta l'immagine della lacrima, ma non capisco se è reltà, anche se non lo credo. Michelangelo
  • celeste il 08/01/2008 20:51
    Quando l'inguaribile può essere comprensibile la
    sconfitta è più dolorosa.
    Bella e tragica composizione
  • ale marlene il 06/01/2008 20:05
    ehi, complimenti. la tua posia mi è piaciuta molto
  • Emanuele Zanetti il 06/01/2008 14:21
    Io ho avuto esperienze di stage
    in psichiatria...è davvero una realtà dura... misteriosa.. ma anche affascinante da certi punti di vista...è molto bello sapere che ci sono persone che non si dimenticano di coloro che vengono classificati come matti... e poi... chi può dire con certezza chi è pazzo e chi meno... sai se guardiamo il parlamento od il senato... quelli si che sono centri di recupero... ciao..
  • Argeta Brozi il 02/01/2008 12:36
    L'ho trovata molto intensa, la schizofrenia è una malattia grave ed è bello quello che hai cercato di fare : coglierne l'essenza e donarcene un pezzetto. Grazie
  • Riccardo Brumana il 21/12/2007 23:36
    molto particolare, la trovo bellissima.
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/12/2007 11:39
    Indecifrabile in questi versi Donatella, ma affascinate.
  • Giancarlo Muzii il 17/12/2007 23:35
    Mi ha commosso profondamente
  • Anonimo il 15/12/2007 00:23
    Mi è piaciuto molto l'immagine della lacrima che si azzuffa nel tentativo di arrivare prima a scalfire la pelle misteriosa.
    La schizofrenia è un tema che mi colpisce molto. La tua ovviamente non è intesa come malattia, vero?
    Ciao Donatella
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0