accedi   |   crea nuovo account

Paolo e Francesca...

Quale arcana forza
Paolo spinse
tra l'amorevoli braccia
della dolce Francesca
così rompendo
d'umane leggi il muro?

Qual'irresisitibil forza
Francesca spinse
tra le calde braccia
dell'amato Paolo
così rompendo
d'antico dogma il vincolo?

Questa forza così grande...
così vigorosa
così esplosiva
così intensa
così travolgente
così entusiasmante
così magica
così invincibile...
caro grande Dante
che sconvolto
"cadesti come corpo morto cade"
mossa non fu
da terrena passione
ma da divina
nulla contr'essa potendo
le inermi difese
degl'infelici amanti...


Sull'altare
di tal sovrumano richiamo,
sensuali purezze immortali
incarnando,
all'amaro destino
s'immolarono...
poetico simbolo eterno
diventando
dell'infinito... assoluto...

AMORE...

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Andrea Contenti il 14/12/2009 15:38
    Davvero bella, un amore tra storia e leggenda come quello di Paolo e Francesca molto ben reinterpretato nei tuoi versi. Bravo
  • Riccardo Brumana il 21/12/2007 23:00
    carina...
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/12/2007 19:00
    Una simpatica ed intelligente interpretazione, un ritmo deciso e quel tanto di classicheggiante che non storpia, un mio personale: bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0