PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Andante... nel tempo

Quando m'accorsi che tutto questo fosse soltanto fumo
l'aria il tempo e l'eco degli anni svanirono nel buio
Per tutta la durata di questa miseria colorata
ogni giorno daremo un nome ad ogni sensazione
così da non sentirci smarriti
Faremo finta di niente e sbuferemo nel leggere o vedere o sentire
qualcosa che secondo in nostri gusti risulti insulso
Io godo nel sentire ciò che non sopporto

Povero piccolo
che cammini in questa strada sterrata
sotto la fine pioggia
strada bianca per te ancora immacolata
Senti l'odore di vecchia ruggine
Pioggia fine che ti bagna
foglia umida che si posa
come Angelo sulla tua spalla riposa
Fragile attendi...
Chiama il suono rauco del sto sospiro
prima che nel profondo degli abissi
si risveglino disturbate le creature nostalgiche

Cambiati quei tempi
troppo stretti ormai quest'abiti

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ada FIRINO il 13/08/2008 11:53
    La poesia è molto bella, delicata, profonda, Carlo, forse suonerebe meglio accorciando alcuni versi troppo lunghi. Sei bravo, Complimenti!
  • donatella bellucci il 14/04/2008 21:35
    veramente bella e colma di sensi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0