accedi   |   crea nuovo account

Inverno

La brina copre disegnando
una campagna intorpidita
rilasciando a fil di terra
un lieve strato di nebbiolina.

Fili d’erba rinsecchiti
luccicanti in lontananza
rami spogli infreddoliti
in un letargo ristagnato.

Creste dure e ghiacciate
della terra rigirata
accarezzata freddamente
da mani dure e incallite.

Strizza l’occhio
tra le nuvole assemblate
un lieve sole offuscato
ammorbidisce un po’ il grigiore.

Nello sfondo ridisegnato
alto caldo e nebuloso
vola il fumo di un camino
accalorando il freddo Inverno.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Raffaele Arena il 08/11/2011 22:46
    Bella immagine che emoziona
  • Anonimo il 28/08/2009 21:13
    bella poesia!!!
  • Ugo Mastrogiovanni il 31/01/2008 13:10
    Una poetica istantanea.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0