username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

guerra

nel cupo putridume
tremendi ammassi
di carne ormai persa

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • francesca cuccia il 02/05/2010 23:33
    Basta poco per scrivere il dolore cosi come regalarlo, belle parole.
  • emilio tasca il 15/11/2008 08:14
    A volte non serve dilungarsi troppo per esprimere un concetto, un pensiero.
    Di poche parole ma che colpiscono al bersaglio grosso, nette e precise.
  • Adamo Musella il 01/09/2008 21:00
    Vite perse nell'orrore della nostra mostruosa natura. Poesia di una triste verità
  • sara rota il 22/07/2008 13:53
    La durezza e la crudeltà della guerra descritta con brevi ma evocative parole. Piaciuta
  • pietro luigi crasti visintini il 22/07/2008 12:41
    efficace, forte. Una fotografia in versi
    Brava
  • Rinaldo Pauselli il 08/06/2008 14:02
    andrea ha detto che Ungaretti era più bravo... Ungaretti non scriveva Haiku! è bello e rende bene l' idea ed inoltre ogni parola è unita all' altra da un consonanza che non si nota subito. (io avrei invertito ormai persa con carne per rendere l' ultima consonanza e chiudere con carne che non richiamava suoni precedenti)
  • Vincenzo Capitanucci il 13/04/2008 17:55
    Un ottima terribile immagine sembra di essere in una trincea del 15-18.. rannicchiati in una trincea.. in mezza ai cadaveri.. in una linea sospesa fra la vita e la morte..

    Con stima
    v
  • Emanuele Zanetti il 07/01/2008 22:53
    Con poche parole... ma colpisce il segno
  • Luca Lulleri il 27/12/2007 17:46
    eh beh.. non ho mai sentito parlare di belle, divertenti o carine guerre! ^_^ ci mancherebbe
  • ale marlene il 23/12/2007 17:46
    la guerra è macabra
  • Luca Lulleri il 23/12/2007 17:45
    wow.. è molto macabro, però si intuisce molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0