accedi   |   crea nuovo account

Notte Santa

Profumo di gioia nell'attesa
e la zampogna risuona
in alto per la stretta via.
L'eco rimbomba lieto
da monte a valle
corro festosa
già treccine sciolte.
La voce trepida
di mia madre
ferma solo i miei piedi
ma non placa
la fretta del cuore.
Le rustiche casette
fiorite sono di giovani donne
con poppanti al seno.
Belati di agnelli nelle stalle
odor di latte, di campagne intorno,
lontano nitriti di cavalli
ed abbaiar di cani.
Presepio di vita.
Tintinna lieto il suono di campane
e pioggia di stelle rilucente
arriva dalla strapiena chiesa.
Freddo pungente intorno
caldo tepore nel cuore fanciullo
ricco di sacri affetti
e di speranze certe.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • silvana capelli il 01/12/2011 14:11
    una poesia ricca di tradizioni e di emoziomi,(ricco di sacri affetti e di speranze certe).. sono valori da riscoprire!
    brava, Rosarita hai dato un tocco antico che sa di verità!!
    un caro saluto
  • Kiara Luna il 09/10/2008 17:28
    una dolcissima cartolina natalizia... bellissima.
  • Cinzia Gargiulo il 03/01/2008 00:05
    Poesia molto bella che sembra quasi "dipingere" l'atmosfera natalizia. Brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0