accedi   |   crea nuovo account

Lo Spirito del Natale

È dentro l’anima il fervore,
che misteriosamente
t’assale e delicatamente
t’invade, sprigionando
inusitate sensazioni
di antiche certezze.
Ogni anno ritorni bambino:
con occhi innocenti e stupiti,
ti smarrisci, accodandoti ai pastori,
che vanno alla grotta.
Tenero viandante,
segui la cometa e dalla sua luce
ti lasci abbagliare.
Vai a ritroso nel tempo,
divenendo partecipe
dell’evento straordinario della Storia.
Ora sei lì, dinanzi al Bambinello!
Il cuore esulta di gioia nella Notte Santa.
Anche tu rinasci e rivivi il miracolo,
che annualmente si rinnova.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 01/09/2016 03:52
    apprezzta... complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 01/12/2008 20:23
    “È festa, Buon Natale!”
    Urlano i bimbi per strada all'uscita di scuola, corrono a casa per le vacanze, fermandosi solo un attimo a salutare il compagno di banco...
    Si sente la festa nell'aria... urla gioiose, canti di chiesa, profumi d'arrosto.
    Negli angoli delle strade scoppiettano caldarroste saporite che i passanti si fermano a comperare. Fa piacere tenerle tra le mani, attraverso i guanti si sente il tepore che emanano ancora e il profumo riempie l'aria circostante.
    Le donne girano per i negozi per le ultime spese, i ritardatari si affrettano per l'acquisto degli ultimi regali...
    Lo spirito del Natale... che per fortuna si fa sempre più vicino...
    Complimenti per la poesia...
    Brava!
  • EKIPS _ il 02/01/2008 00:47
    Molto dolce e ben scritta. Mi riconosco nelle sensazioni che descrivi! Complimenti!
    Un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0