accedi   |   crea nuovo account

Stelle

non ti sembra vero
cerchi qualche soluzione
non ti dai pace
eppure è cosi...
è li che senti qualcosa di profondo...
e chinato su quel balcone
alzi il capo
e guardi le stelle...
il tuo corpo si rilassa
gli occhi fissi su quel quadro lucente
e quel beato canto ch'echeggia tristemente
fino a toccare il tuo cuore...
emozioni che prendono vita
sentimenti che fluiscono
ed il ricordo di un'amore...
trafitto dalle proprie pene
afflitto dal dolore
il nulla in te
le immagini scorrono velocemente
prendendo vita nelle poche nuvole circostanti
e vedere la felicità in esse...
la rimembranza di un tempo infinito
ove l'anima è viva
e guardi le stelle...
tutto si dissolve lentamente
e pian piano
torni alla realtà
ed il peso della vita travolge sovrano
ed in quel momento abbassi lo sguardo...
piangi creatura...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • bruno saetta il 19/09/2008 10:13
    Cerchiamo il conforto delle stelle, di qualcosa di più grande, quando il dolre è troppo forte, e temiamo di non riuscire a sopportalo.
    Bellissima!
  • ninetta ciminelli il 27/12/2007 16:37
    sensazione di quotidianita' per chi guarda le stelle
  • tania tania il 27/12/2007 16:19
    Descrizione di un attimo... di una sensazione profonda... quante parole han saputo tradurre il tuo essere... e l'hai trasmesso perfettamente.. complimenti MArio! A rileggerti!
  • laura cuppone il 25/12/2007 11:17
    puro romanticismo.. e quel senso in ultimo di caducità...
    bella..
    non piangere.. vivi e sogna.. anche con lo sguardo.. rivolto.. al mondo..

    ciao
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0