accedi   |   crea nuovo account

note solitarie

il cerchio si stringe sempre di piu
ombre offuscano la mia mente
ci si sente soli..

gocce di tristezza vorrebbero scorrere dagli occhi
ma talmente cupo il sentimento da non trovarne piu

e ci si ritrova cosi..
con la chitarra fra le mani
e con dolcezza si accarezzan le sue corde
mentre la sua triste melodia si propaga in eterno
come in eterno si propagheranno i tuoi gelidi sospiri
il vento della morte ti gela dentro..

e mentre qualche nota solitaria si fa sentire nell'aria
ci si sente felici..
e anche se di rado
qualche goccia di tristezza potrebbe scorrere di nuovo
in memoria dei tempi felici..

e mentre le mani vengono trasportate dalla musica
l'animo affranto si cosparge di passione
e ci si sente meglio..
ma quando le mani cominciano a rallentare il loro corso
ecco che la tristezza sopraggiunge sovrana..

e mentre note solitarie cominciano a terminare il loro ciclo
si avverte un suono da esse paragonabile alla fine dei tempi...

ed alla fine solo una frase vagante in te..

tutto è compiuto..

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0