accedi   |   crea nuovo account

e cadde la linea...

Evanescenza
paradisiaco pianto
adamitico

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Antonella De Marco il 16/01/2008 10:20
    D'accordo con l'interpretazione di Antonio. Restando sul piano della metafora: è un haiku che lascia aperte molte porte e ci permette di scegliere il passaggio più affine a noi.
  • Antonio Pani il 07/01/2008 12:19
    Ermetismo che propone molteplici interpretazioni. Mi piace, mi fa pensare allo scoprirsi deboli di fronte al nulla, eppur sentendosi felici di provare quella sofferenza. Io l'ho sentita così. Molto apprezzata. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti. A rileggersi, ciao.
  • Riccardo Brumana il 06/01/2008 17:13
    impenetrabile ai miei occhi.
  • terry Deleo il 06/01/2008 16:19
    a un haiku così profondo tentiamo di rispondere:

    IN LINEA

    Fili elettrici
    collegano le anime
    invisibili

    (quando cade una linea, per legge di compensazione, se ne ripristina un'altra.È questa la strada dell'eterno divenire in cui siamo pura energia divina).

    Anime affini (t n)
  • terry Deleo il 06/01/2008 14:08
    Scusa Vincenzo, ma questo non l'ho capito... anche se è bello...
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/01/2008 11:07
    Molto particolare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0