accedi   |   crea nuovo account

Blind (noi due)

Noi abbiamo annusato la stessa canfora
E noi abbiamo frantumato gli specchi
per non rivedere il nostro corpo sanguinare
o i nostri cuori ballare cechi
sul cornicione di una casa

Così stanchi di ucciderci
Ci siamo negati di guardarci negli occhi
Noi abbiamo fatto i primi nodi ai fiori
Per ricordare che non li possiamo
Slegare

Quando ti hanno ferita
Non pensavo che saremmo finiti
Nella stessa tomba

E continuo a pensarci
E continuo a pensarci
Noi abbiamo annusato la stessa canfora
E continuo a pensarci

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 09/10/2010 09:15
    Mentre continui a pensarci, correggi la parola 'ciechi'. Buona prova la tua.
  • Maria Lupo il 17/01/2008 02:00
    Molte poesie di giovani su questo sito hanno ritmi da canzone moderna che spesso sottolineano la profondità e a volte il mistero del contenuto. Come in questo caso. Quella drammatica danza dei cuori"ciechi" sul cornicione è bellissima...
  • laura cuppone il 16/01/2008 11:50
    finire ad annusare la stessa "canfora" spero sia l'inizio di qualcosa che leghi due persone nel bene e nel male... ma che le leghi e che combattano insieme..
    triste ma con una strana forza... laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0