username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Annunciazione shivaita

Dio terribile
che ama la carne mortale
d'argilla e acqua
ti invaderò
con lingua calda e gelosa.
Gustare, torturare
ogni tuo segreto.
Indovinare
il tuo sale di mare,
lo zucchero,
il tuo agro sottobosco.
La dolcezza d'orchidea
sgualcita nei petali
e violata
da magma
di sotterranea grandine.
Iniettarti il veleno
blasfemo.
A invasato delirio
condurti
di umori tiepidi
saturi di gemiti,
senza più fiato
né sillabe
per dire la notte
e le sue schegge di luce
di brina perlacea
e i lapilli ribelli
di ubriaco piacere.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0