PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Volti della libertá

Libertá è...
non sentir mai dire
“ho fame” " “ho sete”
è vedere tuo figlio diventare grande.

Libertá è...
quando anche una donna
può dire “ti amo”
quando un bambino
può saltare sui prati
senza saltare in aria.

Libertá è...
uscire da una stanza buia
volare con ali colorate di luce
é…sorridere
e guardare dritto negli occhi
chi ti sta di fronte.

Libertá è...
non conoscere il sangue
camminare senza dover correre
raggiungere l’altro marciapiede.

Libertá è...
aria, aria che si respira
è stringere la mano
anche a chi non ti è amico.

Libertá è...
cantare una canzone allegra.


Ma striscerai in un'eterna
prigione, uomo, sempre,
godendo a giacere
nel comodo letto del pregiudizio
come un voglioso amante
in un languido amplesso.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Ada FIRINO il 03/04/2009 15:06
    Sì Andreas, è difficile essere liberi, infatti.. libertà è... non conoscere il sangue... Ma quando si sarà mai liberi davvero? Grazie del tuo commento
  • Anonimo il 02/04/2009 23:02
    Nessuno è libero su questo pianeta gestito dai potenti con le moderne armi di distruzione di massa, i media.
    Mi è piaciuta.
  • Ada FIRINO il 08/02/2008 15:30
    Augusto, ti ringrazio... sì un languido amplesso (il pregiudizio) che non ti dà soddisfazione alcuna.
  • augusto villa il 23/01/2008 10:47
    Eh sì... io ho scritto.."non vorrei più spartire nulla con voi, umanità cieca, branco di buoi..."
    Ho come l'impressione che il genere umano non conoscerà mai la vera libertà... Molto bella la chiusa, un'immagine originale che rende perfettamente l'idea di quello che è il genere umano!!!
    Brava!!!
  • Ada FIRINO il 22/01/2008 02:56
    Lasciato da augusto villa il 21/01/2008 14:29
    Eh sì... io ho scritto.."non vorrei più spartire nulla con voi, umanità cieca, branco di buoi..."
    Ho come l'impressione che il genere umano non conoscerà mai la vera libertà... Molto bella la chiusa, un'immagine originale che rende perfettamente l'idea di quello che è il genere umano!!!
    Brava!!!
  • Ada FIRINO il 17/01/2008 22:25
    Ricordo la canzone di Giorgio Gaber. Certo, a volte siamo prigionieri anche di noi stessi, ma vivere con dignità, quella dei nostri sentimenti, dei nostri pensieri, dell'esser UOMINI, anche questa è LIBERTA'. Un bacio grande a tutt'e due, ragazze!
    Ada
  • Anonimo il 17/01/2008 00:07
    Ma riusciremo mai ad essere veramente liberi?
    Ho i miei dubbi.
    Bella.
    Ciao Ada
    Angelica
  • Gabriella Salvatore il 16/01/2008 21:39
    libertà è partecipazione, recitava una canzone, tu Ada riesci a dare il significato più profondo ad un termine che troppo spesso viene confuso con un banale "fare quello che più ci piace". Essere liberi dalla prigione del pregiudizio, spezzare le catene e finalmente abbracciare il mondo.
    Bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0