username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Noi, elementi opposti!!

Sono un vero drago,
la mia forza è la mia condanna
!! ali per volare!!

Volo su di te bellissimo mare infinito
ti osservo placare e il modo amare
mi scruti lottare e il mondo cambiare

... mentre tutto diviene cenere!
... mentre inesorabilmente mi consumo!

le tue onde spumeggianti mi richiamano
e vorrei planare da te
per cogliere la tua essenza

ma sarebbe un'indicibile tormento


poiché tu sei vita, l’acqua cristallina;
!! io sono il fuoco; il fuoco che consuma!!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

78 commenti:

  • Riccardo Brumana il 27/09/2008 22:06
    Sonia... felice che ti piaccia, la mia reazione credo si potrebbe anche chiamare prudenza, ma non credo sia il nome che descriva appieno il mio sentire... vedi, fin che si tratta di me, di rischiare del mio, allora mi butto, difficilmente mi tiro in dietro, ma se sto facendo un'azione che coinvolge una seconda persona... e soprattutto se per me quella persona conta molto e non voglio che soffra... allora rinuncio ad soddifare il mio ego.
    grazie per il passaggio, un abbraccio.
  • Sonia Di Mattei il 27/09/2008 19:48
    innanzitutto devo dire che è stupenda, mi piace quel volo spiegato, sa d'infinito, di grande, illimitato spazio, mi piace quel fluttuare nell'aria e il richiamo delle spumeggianti onde, così invitanti, così fresche, poi noto qualcosa d'insolito per te... la prudenza, improvvisamente arresti questo volo stupendo... ecco la forza della ragione, mi sembra di capire.
    decisamente bella, forte e solida, delicata e incredibilmente dolce.
  • Riccardo Brumana il 06/09/2008 17:31
    Maurizio, non esistono sentimenti impossibili è vero... però esistono situazioni che producono dolore nonostante le migliori intenzioni... che dire, la vità è fatta di scelte che a volte non vorremmo prendere, ma non ci si può fermare, poichè non c'è scelta peggiore del "non scegliere". grazie per l'attenzione.
  • Maurizio Patrocinio il 16/03/2008 23:49
    Forse potrei anche sbagliare ma per mio modesto avviso non esistono
    sentimenti impossibili. Comunque leggendola mi son sentito bruciare.
  • Riccardo Brumana il 09/03/2008 23:05
    Luigi, che piacere sai, questa poesia, era nata per un sentimento impossibile, che però poi... ma questa è un'altra poesia un salutone!!!
  • Riccardo Brumana il 09/03/2008 23:02
    Manuela, l'atteazione c'è, ma per l'incontro di due sostanze così diverse i rischi sono elevati. felice del tuo commento ti ringrazio.
  • luigi deluca il 09/03/2008 14:44
    mi da l'impressione che in realtà, il drago, sarebbe ben lieto di crogiolarsi beato nelle acque di questo affascinante mare spumoso, mandare al diavolo
    il suo impegno bellicoso... e godersi la sua essenza
    gigi
  • manuela giorda il 08/03/2008 23:20
    Acqua e fuoco elementi contrapposti e allo stesso tempo uniti. L'acqua è vita e purezza e il fuoco passione che ti tormenta. In tutto questo c'è una forte attrazzione reciproca. Molto bella! Saluti cari,
    con simpatia Manuela.
  • Riccardo Brumana il 06/03/2008 23:48
    Patrizia, è molto gentile, si ricordi di questo cavaliere quando camminerà per i prati fioriti della tua terra, il vento mi porterà il suo saluto... ed io sarò alleviato dal fardello che ho nel cuore...
  • patrizia sgura il 06/03/2008 21:39
    le tue poesie mi evocano sempre racconti epici, parli di draghi e damigelle, sei proprio un cavaliere (come quello di erago), il tuo potere? ma nei versi certamente.
  • Riccardo Brumana il 06/03/2008 18:08
    Maria, felice ti sia piaciuta, ma non scappare subito, sai non mordo...
    ... di solito ciaooooo!!!!!!!!!!
  • Rosy Rosalba Piras il 06/03/2008 17:02
    bella!! ciao
  • Riccardo Brumana il 05/03/2008 00:59
    Luca, ogni tuo intervento è sempre gradito, molto gentile.
  • Luca Nocentini il 04/03/2008 21:08
    Molto bella anche questa, davvero bella...
  • Riccardo Brumana il 03/02/2008 02:57
    Carmen, il tuo interesse è per me una grande conquista, attenta a non avvicinarti troppo altrimenti ci rimetterai lo zampino nooooooo
    ciao
  • carmen dinu il 03/02/2008 01:14
  • carmen dinu il 03/02/2008 00:57
    molto interesante bravo
  • Riccardo Brumana il 01/02/2008 22:58
    Anna, parole sante le tue!!! ciao
  • Riccardo Brumana il 01/02/2008 22:57
    Giovanni, felice che ti sia piaciuta, sai, è un sentimento che nella sua bellezza è un tormento... come un dolce veleno!!! grazie.
  • Anna G. Mormina il 01/02/2008 21:46
    L'Amore è... VITA, ACQUA CRISTALLINA... E FUOCO!
    ... che monotonia senza questi elementi...
    Bravissimo!
  • Giovanni... il 01/02/2008 20:04
    Direi che è bellissima il sentimento che ti ha ispirato arriva da molto lontano.
  • Riccardo Brumana il 30/01/2008 19:39
    Lestat, la fretta è cattiva consiglirea. grazie per i complimenti!!! ciao vampiro.
  • Riccardo Brumana il 30/01/2008 19:36
    Tiziana, a volte è così, altre invece ci rigenera e dona forza grazie per il commento
  • Lestat V il 30/01/2008 19:29
    bella riccerdo forte e significativa!!! continua cosi' Drago cia Lestat
  • TIZIANA GAY il 29/01/2008 13:57
    l'amore ci dona ali per volare e ci consuma lasciandoci solo le ceneri del nostro sentimento.. a volte
  • Riccardo Brumana il 28/01/2008 12:04
    Vincenzo, profonda interpretazione la tua. grazie.
  • Vincenzo Capitanucci il 28/01/2008 10:05
    ciao Riccardo... acqua e fuoco(spirito)... la nuova nascita... si cambierà il mondo
  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 23:26
    Michelangelo... Grisù? era troppo simpatico!!! anche il Sg. Magù non scherzava però ciaooo
  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 23:22
    Annalisa, così mi lusinghi, ciao
  • Riccardo Brumana il 27/01/2008 16:06
    Sabrina, che piacere ricevere il tuo pensiero!!! sicuramente non banale, la banalità è negli occhi di chi non sa guardare più in là delle cose che può toccare! ti ringrazio del passaggio, spero che tu non voglia sparire subito... anche se ovviamente è una decisione che spetta a te... sei tu la Regina del tuo mondo! un abbraccio
  • laura cuppone il 25/01/2008 00:36
    ... a volte le cose si vedono ma non si guardano... e, ahimè si può peccare involontariamente di superficialità..... di nulla...é stato un piacere
    ciao laura
  • Riccardo Brumana il 25/01/2008 00:32
    Laura, mi fa piacere che l'hai rivalutata. grazie
  • laura cuppone il 25/01/2008 00:17
    ... ma sai che più la leggo e più mi piace?? mah... a volte sono un po' testona.. ma poi... proprio bella, si.. bellissima!
    ciao
    laura
  • Riccardo Brumana il 23/01/2008 23:55
    Alterego, lieto che te ne sia piaciuta almeno un po' ciao!!!
  • Riccardo Brumana il 23/01/2008 23:38
    Ignis, nessuno può farlo, nemmeno noi stessi se ci amiamo. un saluto e gazie!
  • Riccardo Brumana il 23/01/2008 23:36
    Mare, sai, al di là del momento di conflitto mentre concepivo questa poesia devo ammettere che ho un cuore dannato... difficilmente mi lascio scappare i sogni
  • Riccardo Brumana il 23/01/2008 23:32
    Claudio, grazie per i complimenti!!! a rileggerci.
  • Aedo il 23/01/2008 19:51
    La tua poesia, Riccardo, è veramente originale e significativa: la vita è costituita dagli opposti, che si elidono. Siamo limitati dalla nostra natura, che ci preclude determinati obiettivi. Nonostante tutto, però, nessuno può tarpare le ali ai sogni...
    Bravissimo!!!
  • CLAUDIO CISCO il 22/01/2008 03:43
    fantastica e suggestivo, un magico viaggio nell'inafferabile
  • Riccardo Brumana il 20/01/2008 14:50
    Isa... touchè...
  • Riccardo Brumana il 20/01/2008 02:32
    Maria, lo credo anch'io grazie.
  • Maria Lupo il 20/01/2008 02:22
    Sì, l'ho letta.. Questa è ipù ricercata, come dice Laura, ma mi piace di più. Penso che ogni revisione aggiunga qualcosa, nessun testo nasce perfetto
  • laura cuppone il 20/01/2008 02:06
    ... grazie a te..ciao. laura
  • Riccardo Brumana il 20/01/2008 02:02
    Calma Laura... preferisco questa perchè nel suo genere mi trasmette di più. grazie.
  • laura cuppone il 20/01/2008 01:37
    ... la domanda é stupida e retorica... lo ammetto!!! forse é solo curiosità... ciao. laura
  • laura cuppone il 20/01/2008 01:08
    scusa???é solo una questione di gusti... d'impatto... e solo per quel che riguarda la stesura di "questa" tua particolare poesia..!!!
    non era mia intenzione sminuirne la bellezza assolutamente! e se ti ho dato quest'impressione, scusami tu!... adoro stili diversi nell'arte... tu riesci a dare comunque quando scrivi.. e poi... scusa é a te che deve piacere in prima persona, no?? a te quale piace??..
  • Riccardo Brumana il 20/01/2008 00:57
    Laura, sospettavo che il tutto era mirato a dire che le poesie di getto son più belle "per te" ma ho voluto insistere perchè sapevo che alla fine l'avresti detto. scusa se scrivo così, ognuno ha il suo stile. ciao.
  • laura cuppone il 20/01/2008 00:49
    :"difetto" l'ho scritto tra virgolette apposta... io ADORO scrivere così... come mi viene..
    la prima mi piace di più solo per questo.. perchè spontanea, essenziale...
    la seconda forse per il suo significato e per la sensazione che lascia...:
    si, tutt'e due perchè ora sono due poesie diverse... se diverso è il se ntimento che le ha fatte nascere...
    ciao.. laura
  • Riccardo Brumana il 20/01/2008 00:39
    Laura, scrivere di getto è un difetto? una scelta se proprio.
    comunque è la medesima poesia, sfumata su sentimenti differenti, tutto sta al tuo gusto, quale genere preferisci, stiamo dicendo la stessa cosa. ciao Laura.
  • laura cuppone il 20/01/2008 00:29
    Ciao Riccardo... io scrivo sempre di getto...é un mio "difetto"... ma ritengo che un'emozione faccia parte di quel particolare momento e allora...é così che dovrà essere.. espressa!!!
    La prima versione era spontanea, essenziale e comunque trasmetteva benissimo una sensazione che tu stesso hai definito dal sapore "fatalista e deciso"... beh.. forse perchè é così che l'avevi sentita... Poi hai deciso di arricchirla forse solo esteticamente.. ma é cambiato il suo senso intrinseco tanto che ancora tu stesso ammetti che ha assunto un sapore "sofferto"..
    Non ho detto che questa non mi piace... non l'ho letta con la consapevolezza che avrei letto la stessa poesia... immaginavo che tu le avresti dato magari un tocco diverso.. una cura che tu non neghi mai alle tue opere... ma evidentemente quando ci hai rimesso le mani l'hai trasferita con un altro stato d'animo e quindi anche lei era cambiata...

    Io invece non mi fido mai delle anteprime di un film.. quando lo faccio non sono mai come li avrei voluti...::)...
    ciao..
    laura
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 22:25
    Argeta, la poesia è negli occhi di chi guarda.
    i puntini sono una scelta artistica, in quanto una poesia centrata non ha inizio e fine verso, ma è composta da versi "compiuti", se un verso lo si vuole enfatizzare con dei punti esclamativi ad esempio "la necessità nasce perchè non potendo leggerla non si può fare altrimenti per far intendere l'interpretazione corretta" li si possono posizionare sia prima che dopo.
    grazie per la visita, ciao
  • Argeta Brozi il 19/01/2008 21:37
    Non lo so, non mi convince, lo trovo poco poetico, saranno quei punti esclamativi fuori posto, quel drago iniziale?! Boh
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:29
    Lucia, felice che ti abbia "preso bene" la composizione, grazie
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:28
    Adelaide, è una poesia nata dal riflesso di "Sostanza mutante" ed effettivamente ha preso i contorni della riflessione, forse se fosse stata scritta a due voci serebbe stata più completa ma la nostra amica Nicoletta è arrivata con qualche giorno di ritardo purtroppo. grazie per il passaggio
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:23
    Sara, come dire... ad un invito così allettante non posso certo rifiutare!!! un bacione, grazie.
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:20
    Maria, l'hai trovata?? grazie del commento.
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:15
    Laura, credo che ti piaccia di più l'altra perchè l'hai letta prima. mi spiego, la prima versione ha un sapore più "fatalista e deciso" questa ha un sapore più "d'amore sofferto".
    leggendola ti sei trovata un sapore che non ti aspettavi, anche a me è capitato sai, con un cinema, si intitolava "la casa del diavolo" "di Rob Zombie" sono andato a vederlo pensando di vedere un film horror invece era uno splatter a tratti divertente. non mi è piaciuto, perchè era un horror che volevo in quel momento!!! ma a ripensarci bene non era male anzi, nel suo genere è bello
    questa è una spiegazione... ma potrebbe essere che "a pelle" preferisci l'altra e basta. chissà... ciao, e grazie
  • Riccardo Brumana il 19/01/2008 18:05
    Cinzia, nessun momento particolare questa poesia è pura fantasia, non si capisce?!? ok ok l'ironia non fa per me... che ci vuoi fare...
    è la vita una tentazione!!! ... e io ho un cuore di vetro. ciao bella.
  • lucia cecconello il 19/01/2008 12:34
    Molto bella e intensa ciao
  • sara rota il 19/01/2008 08:13
    Già che ci sei Riccardo, vedi di planare un po' anche da me... io so essere il fuoco che ti scalda... l'acqua che ti accoglie gioiosa. Stai sicuro che con me non ti scotti e tormenti non avrai un bacio
  • Maria Lupo il 19/01/2008 02:30
    Questa mi piace di più... Non ho letto l'altra versione, non so se c'è, la cercherò. Comunque bravo!
  • laura cuppone il 19/01/2008 01:07
    poesia degli opposti... che quasi sempre sono compatibili... ma come per una medaglia che ha due facce che la caratterizzano, le stesse mai saranno l'una di fronte all'altra.. perchè opposte..
    gli elementi di acqua e fuoco si annullano in natura.. resta però il riconoscimento e il desiderio..
    Ti dirò che mi era piaciuta anche la prima versione meno elaborata che avevi postato per "spiegare" sostanza mutante...
    bella però anche questa.
    ciao Laura
  • Cinzia Gargiulo il 18/01/2008 23:47
    ... Forse l'acqua ha voglia di evaporare sotto il calore del fuoco!... Periodo di grande tormento questo per te... Non è facile resistere a qualcosa o qualcuno che ci attrae tanto...
    Bella e particolare come sempre.
    Un abbraccio...
  • Riccardo Brumana il 18/01/2008 23:29
    Nicoletta, ti è venuta proprio bene!!! anche la poesia. ciao bella, un bacio
  • Riccardo Brumana il 18/01/2008 23:26
    Ciao Gabry, grazie per il commento, il primo ha sempre un sapore particolare per me sì, si capiva, certo che resistere è un dolce tormento. un abbraccio.
  • nicoletta spina il 18/01/2008 23:20
    gli opposti si attraggono!!

    io, immenso mare...
    ti vedo volteggiare lucente e sinuoso, virile e seducente... su di me

    mi prosciugherei per avere un bacio dalla tua lingua di fuoco,
    ma non troveresti altro che sabbia e conchiglie...

    tu brami le mie calde correnti e le onde che accarezzano i fianchi
    ma così... con una tua carezza ti spegnerei

    siamo condannati a desiderarci così... da lontano
    tu sognando di essere delfino fra i miei flutti
    io fata per cavalcarti nel vento

    p. s. appena l'ho letta mi è venuta di getto questa seconda voce... perdona il mio ardire
  • Gabriella Salvatore il 18/01/2008 23:18
    ma perchè ho saltato una riga? Straziato dal desiderio di gettarsi tra le acque, intendevo, ma si capiva, vero?
  • Gabriella Salvatore il 18/01/2008 23:15
    "la mia forza è la mia condanna" resisti al richiamo come Ulisse al canto delle sirene, costretto ad udire le ammalianti voci incatenato all'albero della nave, straziato dal desiderio.
    Bellissima, in bilico tra forza e tormento, 10, ancora una volta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0