PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

gennaio (ianus)

Ecco gennaio,
rumoroso inizio,

con i tuoi volti
scruti il passato

speranza di nuova vita,

con i tuoi volti
guardi il presente

certezza di antichi mali.


Ecco gennaio
la porta tra gli anni

la varchi con radicato dolore,
pesante nei passi

faticoso il pulsare

l’attraversi con consumati sogni
come un maquillage ormai stinto

spalanchi gli occhi

Ecco gennaio
ponte da attraversare

con un sacco carico
di nuove attese

che pian piano disperdi

velocemente raccogli
vecchi e nuovi disincanti

ma ormai hai passato il varco

…ed è solo il primo.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • ivan renella il 17/05/2008 22:24
    ultimamente Gennaio mi regala sorprese inconsuete... quindi mi piace proprio!
  • Anna G. Mormina il 23/01/2008 17:12
    Non sono mai stata amante del mese di gennaio ma ora, leggendo la tua bella poesia... devo ricredermi!
    Complimenti Michelangelo, un sorriso!
  • Maria Lupo il 22/01/2008 00:48
    Molto bella, Michelangelo.
    Gennaio è pesante.. ma anche leggero perchè ti dà la sensazione(l'illusione) di avere tanto tempo davanti, un anno sembra lungo e l'inverno ti rattrista ma sembra proteggerti...
    Questo è ciò che vi ho letto io.
    Mi è venuta in mente la Canzone dei dodici mesi di Francesco Guccini, che ti consiglio di cercare se non la conosci... Scrivo solo l'inizio.

    Viene gennaio, silenzioso e lieve,
    un fiume addormentato
    tra le cui rive giace come neve
    il mio corpo malato...
  • Gabriella Salvatore il 19/01/2008 09:56
    il primo mese dell'anno si annuncia sempre carico di aspettative, vecchi sogni stinti che si spera si ravvivino. Inizia col botto, speriamo in un futuro migliore... chissà

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0