PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Morte...

tutto è compiuto..
non saprei spiegare tale sensazione
al culmine della mia vita
regredire fino a questo punto
guardati attorno per un attimo
ti sembrerà una sciocchezza
ma credimi..
c'è qualcosa che non va negli altri
qualcosa che non va tralasciato
qualcosa che non va in te..
ti senti cosi sollevato da tutto e da tutti
tra cielo e terra
la vita è un frammento di tenebra...
... ricavato dalla lesione degli animi divini...
acre odore sulla mia pelle
tutto è compiuto...
l'esistenza di noi umani non è nulla
se paragonata a cio che piu ci fa paura
la morte..
ma cos'è che spaventa di essa?
il sentiero illuminato dal raggio dell'essere svanirà
mentre ali spiegate dolcemente accompagnano verso la fine
perdendo noi stessi
tra cielo e terra
perdendo la nostra anima
ed ali spiegate verso di noi a raccogliere i semi vitali
cosi tanto sprecati dall'essere chiamato uomo...
...
nascere dalla morte...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Musa Alienata Inquietante il 03/12/2009 17:01
    Mi ricorda tantissimo il monologo di Macbeth, la vita non è nient'altro che una candela tremula, una storia raccontata da un cantore idiota... Sarebbe davvero facile rinascere? Credo che le domanee superino di gran lunga le risposte. Nel frattempo sta a noi vivere questo frammento di tenebra.
  • Rosita Catillo il 26/01/2008 16:11
    "la vita è un frammento di tenebra" bellissima espressione. Ti senti parte di un mondo che non comprendi, di un corpo che non conosci e l'esistenza vana degli uomini sembra una briciola se paragonata alla sua fine: La Morte. Bella... Ciao
    a rileggerci
    Rosita

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0