PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Al tuo violino, la tua voce

Basta che io ti senta
Riaccendi in me
Un senso d’infinita dolcezza
Nonché di profondo ardore
Ormai sei dentro di me.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ada FIRINO il 02/04/2008 14:05
    Augusto, ancora grazie, per la verità il tiolo originale dell'acrostico era "Al tuo violino, la tua voce".
    Quando hanno apportato dei cambiamenti sul sito, mi sono ritrovata i due acrostici coi titoli corrispondenti al nome, Mah!
  • augusto villa il 01/04/2008 23:34
    Bella dedica, bella dichiarazione... Bravissima!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0