username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il Penitente

Annusare con passione il tuo corpo
lievemente profumato di gioia,
esplorare con cura il tuo volto
sottilmente truccato da diva,
sopportare la forza del tuo sguardo
augurandomi non avere un infarto;
non mi sembra una cosa da poco,
domani dovrò cercarvi un rimedio,
reciterò 10, 100, 1000 mea culpa, ma,
adorarti, è veramente un peccato?

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Roberto Ferrieri il 09/10/2012 09:38
    bellissima complimenti per le emozioni trasmesse nelle descrizioni!!!
  • Anonimo il 06/11/2008 20:44
    complimenti
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 26/05/2008 23:39
    questa è stupenda. Bellissima la descrizione viso da divo e promuno di gioia wow... bravo
  • Riccardo Brumana il 05/02/2008 23:25
    recidivo quindi... ma chi non è peccatore d'amare il gentil sesso, quando c'è l'amore poi non è più questione di scegliere, ma solo di vivere!!! ciao Luigi
  • Maria Lupo il 28/01/2008 01:44
    Tra decadente e ironica, non è una delle tue cose migliori ma mi piace, forse non l'ho capita bene... mi piace di più L'impenitente
  • Anna G. Mormina il 23/01/2008 18:38
    ... bè, se è veramrnte così bella... no, non è peccato!
    ... piacevole, scorrevole...
    ... complimenti Gigi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0