accedi   |   crea nuovo account

Er boja

Chi so'?
So "ErBoja" e tanto basta
Come me chiamo?
lo so' sortanto io
Da dove vengo?
nun lo posso dì

Taja' le teste è er mestiere mio
Er popolino mormora
che forse faccio er prete
Er sarvatore d'anime
che stacca le capocce.

Io nun sò niente
er male? er bene?
si te condanneno...
io faccio er boja...
... Tajo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Antonio Vista il 23/03/2016 14:03
    Poesia ironica e al tempo stesso obiettiva. Il boia è in ognuno di noi.
  • Franca Maria Bagnoli il 13/02/2006 16:11
    Mi è piaciuta la tua poesia. Ironica, giustamente cinica trattandosi der boja.<br />
    Se posso permettermi, dato che sono romana,<br />
    su taja ci andrebbe l' accento. Sei bravo! <br />
    Ciao. Franca.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0