username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dopo la pioggia

Gocce di pioggia
appannano il cielo,
vento irrequieto
stropiccia le nuvole,
fragili foglie
danzano impazzite,
la terra bagnata
si disseta e si squaglia.
Più tardi,
un cielo esausto
finisce di urlare,
la quiete si distende
sugli affanni della natura.
Un sole timido
allunga i suoi raggi
e solleva la terra.
Essa si scrolla
l’acqua di dosso,
si ricompone
e con l’aria calda
si pettina.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • giorgio giorgi il 13/09/2012 22:57
    Le ultime due strofe chiudono in bellezza questo tuo incantato incontro con la natura.
  • Tony Golfarelli il 12/04/2010 09:49
    La natura fa sempre la sua parte, cosi splenditatamente descritta, lo fa ancora di più... applausi
  • Anonimo il 01/06/2009 12:29
    Complimenti!... emy
  • Antonio Pani il 07/05/2008 08:26
    Uno sguardo, un respiro con la natura. Profuma di vita, molto bella, brava. A rileggersi, ciao.
  • Cinzia Gargiulo il 07/05/2008 07:04
    Stupenda!
    Un abbraccio...
  • Riccardo Brumana il 20/02/2008 22:00
    questa è Poesia!!! questo descrivere il tuo stato d'animo facendo rivivere al lettore il percorso che ti ha portato a raggiungerlo è divino.
  • Eleonora Carpitella il 05/02/2008 10:32
    Bella! Il ritmo della tua poesia sembra imitare la pioggia che cade è musicale, la natura è uno spettacolo spesso trascurato dalle persone è bello cogliere le sensazioni che ci trasmette anche il cielo, il sole, la terra, le foglie vivono e anche loro vogliono comunicare. Complimenti Simona! Ele
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/01/2008 23:05
    Una innata esigenza di assaporare il respiro della natura trasferita in una gradevole sonorità di versi nati da un poetico e quasi trasfigurata contemplazione.
  • Maria Lupo il 22/01/2008 00:34
    Naturalmente il significato metaforico sulla pace è chiaro ma le immagini sono predominanti... forse perchè ci credo poco a questa possibilità che la terra si "ricomponga"...
  • Maria Lupo il 22/01/2008 00:31
    Molto bella questa umanizzazione della natura, molto delicata e sentimentale e non estetizzante
  • Gabriella Salvatore il 21/01/2008 00:05
    belle le immagini descritte, la terra che si scrolla l'acqua, sembra una donna uscita dalla doccia. molto brava
  • Anonimo il 20/01/2008 22:00
    Un magico momento che ci regala la natura descritto molto bene.
    Brava, Simona, ciao.
    Angelica
  • lucia cecconello il 20/01/2008 12:00
    come dire dopo la pioggia torna il sereno.. bella ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0