accedi   |   crea nuovo account

FRAGILE

Anche così
tra brevi squarci di sobrietà umana
riesco a scorgere
quel barlume di speranza
che mi fa sorridere
Anche così
con la mano tesa e umiliata
riesco a strappare
un colore dall'arcobaleno
cangiante sistema
di misurazione
della normalità
non si è mai liberi
di essere liberi
se tutto cambia.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • ivan renella il 20/02/2008 20:48
    mi piacciono i sistemi di misurazione dell'arcobaleno. bella!
  • sabrina pieraccioni il 02/02/2008 22:05
    è molto bella ma... dobbiamo essere liberi sempre anche e soprattutto se tutto cambia
  • sara rota il 02/02/2008 21:57
    Strappare i colori all'arcobaleno? Perchè non aggiungerne altri a formare un arcobaleno ancor più grande ad accogliere tutti coloro che vogliono essere liberi senza sconvolgere troppo la vita che già hanno?
  • Riccardo Brumana il 02/02/2008 19:00
    a volte i cambiamenti sono anche una possibilità per ritagliarsi nuovi spazi di liberà. in modo sempre umile, ma facendosi rispettare però bella poesia brava
  • lucia cecconello il 31/01/2008 22:03
    essere umili e' raro bella ciao
  • matteo lorenzi il 28/01/2008 01:01
    brava ancora ma vai troppo a capo
  • donatella bellucci il 24/01/2008 14:30
    Ogni volta una piacevole sorpresa. Secondo me sei pronta per un salto in avanti.
  • donatella bellucci il 23/01/2008 21:50
    grazie Ugo per il tuo graditissimo commento, a presto, ciao.
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/01/2008 20:02
    Versi controllati da una penna saggia e sapiente, comunque dominati dalla volontà e dalla certezza che anche se “panta rei” non è invano sperare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0